Comune di Genova , sull'Imu fumata "nera" in maggioranza, l'Idv verso il no al bilancio - Genova 24
Politica

Comune di Genova , sull’Imu fumata “nera” in maggioranza, l’Idv verso il no al bilancio

PIC 1105

Genova. La riunione di maggioranza di questo pomeriggio si è conclusa come ci si poteva aspettare. Troppo distanti le posizioni tra buona parte della maggioranza e l’Idv sul capitolo Imu.

Come aveva già anticipato il capogruppo dell’Idv in Comune Stefano Anzalone in consglio l’Idv proporrà emendamenti importanti “per modificare l’aumento della pressione fiscale e per reperire risorse dove si può e si deve intervenire”. Ovvero sui 6 milioni e mezzo di premi produttività previsti per 100 dirigenti di Comune e partecipate, che “non possono gravare tanto quanto un punto di Imu, visto che tra retribuzione diretta e indiretta arriviamo a circa 20 milioni – spiega il capogruppo Idv” Per l’Idv si deve partire da lì per poi vendere patrimonio immobiliare, dismettere quote delle partecipate, o utilizzare gli 8 milioni nel fondo di riserva che sono soldi liquidi pronti all’uso”. Operazioni che secondo il partito di Di Pietro impiegherebbero un lasso di tempo rapido e con misure efficaci.

“Un margine di ragionamento però potrebbe esistere” ha detto oggi il consigliere Idv Franco De Benedicists. “Noi presenteremo i nostri emendamenti in consiglio comunale e vedremo se saranno approvati. In caso contrario – ribadisce voteremo no”.

Più morbida la posizione della Federazione della sinistra: “Se ci saranno emendamenti che consentano di arrivare a ridurre l’Imu sulla prima casa li voteremo – ha spiegato il consigliere fds Antonio Bruno – ma devono essere emendamenti che consentano di risparmiare quei 24 milioni che servono per i servizi, o almeno la metà di essi in modo da ridurre l’Imu a settembre, perché comunque oggi i genovesi hanno pagato il 4%”.

“Siamo d’accordo con l’Idv sulla riduzione dei premi ai dirigenti – spiega Bruno – ma si tratta solo di 6 milioni di euro, mentre non siamo d’accordo sulle dismissioni perché siamo contrari alle privatizzazioni”.

Di Imu si parlerà ancora nei corso delle due commissioni Bilancio che si terranno a Tursi mercoledì. Poi la prossima settimana il voto in Consiglio, con il probabile voto contrario dell’Idv.