Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cassazione Diaz, il pg Gaeta: “Condivido la sentenza di appello”, attesa per le sue richieste

Roma. E’ cominciata alle 10 di questa mattina a Roma la seconda giornata di udienze per il processo Diaz.

Di fronte alla quinta sezione della Corte di Cassazione di Roma il procuratore generale Pietro Gaeta sta illustrando la sua posizione rispetto ai singoli ricorsi presentati dai 25 poliziotti condannati in secondo grado dalla Corte di appello di Genova a vario titolo per lesioni, falso e calunnia.

“Condivido l’impostazione della sentenza di appello” ha detto Gaeta.

E rispetto ai poliziotti del settimo nucleo del reparto mobile di Roma, gli unici che vennero condannati in primo grado, Gaeta ha detto che “sono mancate le regole di ingaggio”. E’ implicita quindi la responsabilità dei funzionari, della catena di comando che la notte del 21 luglio 2001, organizzò l’operazione che si concluse con 60 manifestanti feriti, di cui alcuni in modo molto grave.

Al termine della sua requisitoria, il pg deciderà se chiedere o meno alla Corte la conferma della condanna per ciascuno degli imputati.