Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carrozze strapiene e gente in piedi, pendolari: “Ma non dovevano esserci più posti a sedere?”

Liguria. “Treno 11254 con pochissime carrozze e strapieno di gente in piedi”. Questa la denuncia della portavoce dei Pendolari liguri, Sonia Zarino, che arriva il giorno dopo la notizia del nuovo sistema di pulizie a bordo dei treni, per cui anche l’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Vesco, si è dichiarato molto soddisfatto.

Il problema, però, è un altro. “Ma non dovevano esserci più posti a sedere? Hanno tolto le prime classi, ma senza lasciare le carrozze!”, prosegue Zarino. Con l’entrata in vigore dell’orario estivo, infatti, Trenitalia aveva annunciato l’aumento dei posti offerti in seconda classe sui treni regionali, fino a 40 per ciascun treno, declassando le carrozze dei treni che registrano una bassa frequentazione in prima classe.

“L’ennesima presa in giro di Trenitalia nei confronti dei pendolari e della Regione che senza fiatare avvalla tutte queste belle trovate – conclude Zarino – Per la cronaca, è la seconda volta in pochi giorni”.