Capitaneria di porto, Angrisano: “Per l'estate maggiori controlli ambientali e potenziamento dei servizi” - Genova 24

Capitaneria di porto, Angrisano: “Per l’estate maggiori controlli ambientali e potenziamento dei servizi”

Genova. La Capitaneria di Porto genovese dedica una particolare cura alla qualità delle acque. E’ quanto ha precisato il comandante Felice Angrisano, oggi presente all’inaugurazione del Forum dell’Ambiente.

“Il Mar Ligure non ha grossi problemi dal punto di vista della sicurezza ambientale e balneare. Per l’estate, però, abbiamo sotto osservazione gli impianti di depurazione delle acque, perché, in particolar modo per le cittadine prese d’assalto dai turisti nella stagione estiva, si possono verificare crisi di capacità degli impianti – precisa l’ammiraglio – Collaboriamo con l’Arpal per accertarci della balneabilità delle acque, procediamo con l’attività di monitoraggio delle navi cisterna e che trasportano merci pericolose per l’ambiente”.

Negli ultimi mesi, inoltre, sono state predisposte nuove direttive che prevedono: la dislocazione delle motovedette in punti più prossimi all’imbocco dei porti in modo da giungere più celermente negli eventuali luoghi di emergenza; il potenziamento dei servizi di sicurezza, con ufficiali in servizio dalle 8 alle 23 e la copertura degli ‘sos’ 24 ore al giorno.

“Ma ciò che più conta è che il cittadino capisca e conosca i propri limiti e la forza del mare: senza questa educazione a vivere il mare potremo fare ben poco”, conclude l’ammiraglio Angrisano.