Arti marziali, cinque titoli italiani per l'Academy of Thailand Arts di Rapallo - Genova 24
Sport

Arti marziali, cinque titoli italiani per l’Academy of Thailand Arts di Rapallo

arti marziali muay thai amantini

Castiglione della Pescaia. Le finali del campionato nazionale della federazione italiana muay thai ha confermato l’alto livello dei team levantini che, a Castiglione della Pescaia, nella suggestiva cornice del Villaggio Le Rocchette, hanno fatto incetta di titoli.

Alla ribalta, su tutte le altre, l’Academy of Thailand Arts di Rapallo, diretta da Alessio Amantini, che ha praticamente centrato l’en plein di titoli italiani. Nicolò Fiaccone e Caique Santos da Silva, infatti, a Castiglione della Pescaia sono arrivati con lo scudetto (della categoria light contact) già vinto, nei precedenti incontri. Marco Migliorati, invece, è riuscito ad avere la meglio, all’extra round, nella categoria -81 kg e si è laureato, anch’egli, campione italiano. Successivamente, Mirko Mulè, per la categoria -55 kg, era atteso dal derby tutto ligure contro Matteo Piazza del Thai Boxe Genova: ha vinto il portacolori dell’Academy Thailand Art di Alessio Amantini, portando a quattro i titoli nazionali per il team di Rapallo.

Nel corso della manifestazione di Castiglione della Pescaia, è arrivato anche il quinto scudetto tricolore. Kevin Cussadie, nella categoria -90 kg, non ha avuto rivali. Anzi, gli organizzatori hanno proposto all’atleta rapallese anche un incontro di categoria superiore, che Cussadie è riuscito a vincere, fra gli applausi del pubblico presente, a bordo ring e del commissario tecnico della nazionale, Bassetti.
Nella categoria Thai Boxe Light, c’erano anche altri due portacolori levantini: Martina Brizzolare e Davide Ciannarella dell’Amantini Muay Thai Team di Massimiliano Amantini, fratello di Alessio.

La Brizzolara era opposto alla romana Valentina Presenti, che si è imposta solo all’extra round, sfruttando anche le precarie condizioni fisiche della levantina che, ad ogni modo, si può consolare con il titolo di vice campionessa d’Italia. Stesso piazzamento per l’altro rappresentante dell’Amantini Muay Thai Team, Davide Ciannarella che è stato sconfitto, al termine di un match equilibrato e deciso solamente da episodi, da un atleta del tema trevigiano Canova.