A10, in fuga con la figlia neonata a bordo di auto rubata: arrestato pregiudicato catanese, voleva espatriare - Genova 24
Cronaca

A10, in fuga con la figlia neonata a bordo di auto rubata: arrestato pregiudicato catanese, voleva espatriare

autostrada

Genova. E’ terminata con le manette la spericolata fuga di un pregiudicato catanese che voleva riprendersi la figlia, già affidata a una nuova famiglia, e portarla all’estero, in Francia.

Il tentativo di espatrio però è stato intercettato dalla polstrada di Genova sulla A10: l’uomo, che viaggiava su un’auto rubata, aveva lasciato la piccola sull’auto in una piazzola dell’A10 per entrare nell’area ristoro. Gli agenti della Stradale di Genova-Sampierdarena, al comando del commissario Giuseppe Rappa, si sono insospettiti quando
hanno visto la neonata dormire da sola in auto.

I poliziotti l’hanno atteso vicino alla macchina e poi fermato. Aveva patente scaduta così come le targhe provvisorie. La piccola è stata presa in custodia da due poliziotte che l’hanno accompagnata al Gaslini. L’uomo ha detto che la
bambina era la figlia ma non ha saputo spiegare perché si trovasse con lui visto che era ricercata dal tribunale dei
minori di Catania per essere sottoposta a ricovero coattivo presso una struttura o una famiglia affidataria.

Ora dovrà rispondere di evasione e furto e riciclaggio dell’auto. Se sarà appurato che tentava la fuga all’estero con la piccola potrebbe rispondere anche di sequestro di minore.