Un po' di Liguria al Giro d'Italia, Miss Muretto Lia Popescu: "Phinney il mio favorito" - Genova 24
Sport

Un po’ di Liguria al Giro d’Italia, Miss Muretto Lia Popescu: “Phinney il mio favorito”

miss muretto lia popescu

Savona. Bellezza e ciclismo con Miss Muretto alla tappa del Giro d’Italia domani, 18 maggio, per l’attesa tappa Savona-Cervere. Lia Popescu prosegue il suo tour da miss premiazioni nel 95mo Giro e questa volta torna nel Savonese, dove l’anno scorso ha conquistato il titolo di reginetta nello storico concorso alassino. Ma per la giovane moldava si avvicina il momento di cedere la fascia.

“Come è giusto – sottolinea Lia – Ci sarà una nuova Miss Muretto, che, secondo il mio parere, dovrà essere una persona determinata e che crede in se stessa. La bellezza, la personalità e la semplicità sono le virtù che senz’altro ti portano al successo”.

Prima di calcare i palchi allestiti ai traguardi delle corse, Lia Popescu aveva partecipato alla stagione del Moto Gp nelle vesti di ragazza ombrellino. “Questa è un’esperienza bellissima, mi piace e mi diverte l’ambiente – commenta – Il ciclismo è uno dei miei sport preferiti. Ho visto molti posti bellissimi, in particolare mi hanno impressionato Assisi e Montecatini. Scopro tanti paesaggi italiani che mi fanno amare ancora di più questo Paese”.

Intanto, si è messa in moto la macchina della nuova edizione di Miss Muretto, con i “Days” che toccheranno il 26 e 27 maggio 2012 le città di Roma e Napoli, per continuare il 3 giugno con Alassio e concludersi a Milano il 9 giugno. Anche per il concorso estetico vere e proprie “tappe” prima della finalissima.

“Porterò dietro favolosi ricordi, che rimarranno nel futuro: spero di poter continuare con questa attività nel futuro” sottolinea Lia, pensando al momento in cui cederà la fascia. Per ora, la reginetta in carica continua a rappresentare Miss Muretto al Giro. “Il ciclismo mi appassiona, è tra le discipline che preferisco” dice. Un corridore favorito? “Il mio preferito è Taylor Phinney”. Buona notizia, quindi, per lo statunitense della Bmc, anche se Lia assicura di parlare dal punto di vista sportivo.

Il concorso alassino anche quest’anno vira sulla tematica: sarò all’insegna del motto “Princess rules”, immaginando una reginetta alternativa e sopra le righe. “La Miss Muretto di quest’anno si ispira alle principesse
delle favole più famose divertendosi a rivisitarle in chiave moderna: non più un’eroina poetica e delicata, ma una principessa rock che sa ciò che vuole e impone le sue regole” chiariscono gli organizzatori.

leggi anche
miss ciclismo
12 edizione
Miss Ciclismo, in gara anche due genovesi