Politica

Tribunale Chiavari, Orlando (Pd): “Dal ministro Severino per rivederne assolutamente la chiusura”

Chiavari. Il Pd nazionale impegnato in prima fila per la difesa del Tribunale di Chiavari. E’ quanto emerso dall’incontro di oggi al Caffè Defilla tra il responsabile nazionale Giustizia del partito Andrea Orlando e il candidato sindaco del centrosinistra Giorgio Getto Viarengo. Dopo una visita al carcere cittadino insieme a Viarengo, Orlando ha annunciato la scelta del partito di difendere il Tribunale chiavarese.

“Per come è ora la situazione ci possiamo impegnare per alcuni tribunali. Settimana prossima incontreremo il ministro della Giustizia, Paola Severino, e in quell’incontro porteremo la proposta di rivedere assolutamente la chiusura di almeno quattro tribunali italiani che risultano fondamentali: uno di questi è proprio quello di Chiavari”.

L’annuncio di Orlando arriva però anche insieme ad un appello. “C’è sempre più necessità di far si che i Comuni che si trovano nella provincia di grandi città, creino un sistema. I problemi futuri non si potranno più risolvere come fatto fin’ora, ma sarà necessario mettere in campo un impegno condiviso da varie amministrazioni. Chiavari è la città che nel Tigullio può e deve ricoprire questo ruolo. Per farlo ha bisogno di un sindaco capace e Getto è l’uomo giusto per farlo”. E il cambio di rotta nella gestione della città, per Orlando è un punto di partenza fondamentale anche per salvare il Tribunale. “Se non si dovesse raggiungere questo risultato nel cambio di amministrazioni, difficilmente si potranno avere possibilità di mantenere a Chiavari il Tribunale. Il Pd si è impegnato a tutti i livelli, dal quello cittadino, alla Regione e in Parlamento, ma abbiamo bisogno in città di un interlocutore aperto al confronto e che abbia le capacità per gestire un problema come quello del Tribunale. Posso essere sicuro che con Getto, a differenza che con altri candidati, Chiavari avrà un sindaco forte e in grado di fare ciò”.