Trasporti, Amt lancia Amt-ticket: dal 21 maggio il biglietto del bus si paga anche con il cellulare - Genova 24
Cronaca

Trasporti, Amt lancia Amt-ticket: dal 21 maggio il biglietto del bus si paga anche con il cellulare

bus amt

Genova. Da lunedì 21 maggio il biglietto del bus a Genova si potrà acquistare direttamente con il cellulare. Amt lancia infatti Amt-ticket il nuovo servizio che permette di acquistare il biglietto del bus via sms.

A partire da lunedì 21 maggio i clienti del trasporto pubblico genovese potranno acquistare in tutta sicurezza il biglietto da 110 minuti valido sulla rete urbana AMT (escluso Navebus e Volabus) mediante il proprio telefono cellulare, senza l’affanno dei contanti o la ricerca di una rivendita aperta.

Il biglietto Amt-ticket vale 110 minuti, 10 minuti in più del biglietto tradizionale e prevede un contributo alle spese di soli Euro 0,10.

Genova è tra le prime città italiane ad aver introdotto l´acquisto del titolo di trasporto via cellulare, mediante la piattaforma Bemoov. L´accesso al servizio è semplice ed immediato: è sufficiente iscriversi gratuitamente al servizio sul sito Bemoov (www.bemoov.it) associando il proprio numero di cellulare allo strumento di pagamento su cui si vogliono addebitare i propri acquisti (ad esempio carte di credito o prepagate).

Il cliente, ogni volta che vorrà salire sul mezzo di trasporto, dovrà semplicemente inviare un SMS, digitando nel testo solo la parola AMT, al numero 320 204 3497. Il costo del messaggio è a carico del cliente secondo il proprio piano tariffario. L´SMS di risposta che riceverà da AMT sarà valido come titolo di viaggio, avrà la durata di 110´ da momento del ricevimento sulla rete urbana AMT (escluso Navebus e Volabus) e dovrà essere mostrato al personale in caso di verifica.

Per i viaggi in metropolitana è necessario acquistare il biglietto via SMS prima di scendere ai binari. Contestualmente sarà addebitato sullo strumento di pagamento del cliente la cifra di Euro 1,60 di cui Euro 1,50 quale tariffa del titolo di viaggio e Euro 0,10 quale contributo alle spese.

Più informazioni