Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Totogiunta Doria, Barbini: “Sel non farà nomi, Marco è in grado di decidere”

Genova. Sel non farà pressioni per ottenere posti e nemmeno fornirà una rosa di nomi che dai partiti di coalizione dovrebbe arrivare a ore sulla scrivania del neo sindaco Marco Doria per l’indicazione di eventuali e papabili assessori.

“Sentiamo Marco come uno di noi in questi otto lunghi mesi di campagna elettorale il nostro Sindaco ha avuto modo di conoscere Sel, i suoi dirigenti e la sua base ed è in grado di scegliere da solo la propria giunta”. Lo dichiara oggi Valerio Barbini, coordinatore provinciale Sel Genova, con una nota, nel giorno del passaggio ufficiale delle consegne da Marta Vincenzi a Marco Doria.

“Sel nasce per rinnovare la politica, – continua Barbini – non ha nessuna intenzione di cambiare modalità e, vinte le elezioni, di pretendere posizioni di potere, a noi interessano il cambiamento e la buona politica.”

“Siamo felici di sentire simili aperture anche da altri partiti della coalizione, questa è, secondo noi, la strada giusta”, continua il segretario provinciale riferendosi alle ultime dichiarazioni rilasciate dal Partito Democratico.

“Il successo di Marco è importante per Genova e per il Paese, – conclude Barbini – lui ha la nostra piena fiducia ed è perfettamente in grado di scegliere, senza pressioni, le persone più adeguate a lavorare con lui per Genova nei prossimi 5 anni. La nostra assemblea provinciale ha deciso ieri sera che non forniremo nessuna indicazione, nessuna rosa di nomi. Siamo stati e saremo a fianco di Doria e della sua giunta non per fare pressioni e guadagnare posizioni ma per contribuire, adesso ancor più di prima, al cambiamento che serve a Genova e al Paese”.