Sampdoria, ottimismo via Twitter. Col Pescara riecco Romero, Icardi l’arma in più

Genova. Due punti separano la Sampdoria dalla certezza assoluta di disputare i play-off, due punti da conquistare nelle ultime due sfide del torneo. Pescara prima, Varese poi. Certo mettere in cascina l’intera posta significherebbe anche aggiudicarsi il 5° posto in classifica ai danni dello stesso Varese.

Un miglior piazzamento finale garantirebbe un impegno sulla carta più morbido nelle sfide da dentro o fuori dei play-off: la terza affronta la sesta, la quarta se la vedrà con la quinta. Al momento però riesce difficile fare calcoli, tante le squadre che devono recuperare una gara. Di sicuro c’è solo che Sampdoria e Varese si contenderanno la quinta piazza fino all’ultimo respirò, poi si vedrà.

I blucerchiati appaiono in grande forma e nulla sembrerebbe in grado di ostacolare la loro marcia. Nemmeno il deferimento della società ha minato le certezze della squadra di Iachini. Contro la Juve Stabia i genovesi hanno dimostrato di essere più forti di tutto e tutti: non è facile portare a casa il successo con Eder e Pozzi in infermeria. La favola blucerchiata, nel week end ha assunto le sembianze di Icardi, il giovane buttato nella mischia al posto di Fornaroli e costretto a far reparto da solo complice l’espulsione di Pellè: esordio nel Doria dei grandi e gol decisivo nei minuti finali nella gara.

La sorte sembra finalmente sorridere alla Samp, speriamo che non decida di abbandonarla nel momento più importante della stagione. Gli infortuni che stanno decimando la rosa fanno preoccupare Iachini. Con Pellè squalificato gli occhi sono puntati sugli acciaccati Eder e Pozzi. Il brasiliano, bloccato a Castellamare da problemi al ginocchi sinistro, in serata verrà sottoposto ad accertamenti clinici per valutare l’entità dell’infortunio. Da un suo tweet arriva una ventata di ottimismo: “Spero non sia niente di grave, così potrò essere a disposizione per domenica. Un saluto a tutti quelli che mi chiedono come sto”.

Sullo stesso canale le dichiarazioni di Obiang, il pestone rimediato domenica non gli dovrebbe impedire di giocare contro il Pescara di Zeman: “Niente di grave. Ho preso una dura. In settimana vedremo i miglioramenti”. Da valutare anche le condizioni di Gastaldello. A far sorridere i recuperi di Romero, Berardi e Renan.