Samp, con 5 punti play-off garantiti. Eder l’uomo su cui puntare per il presente e il futuro

Genova. Le cose hanno cominciato a girare per il verso giusto, anche la sorte sembra finalmente essersi schierata dalla parte dei blucerchiati. Se da una parte la banda Iachini ha preso a macinare gioco e a mettere in cascina punti su punti, dall’altra pure i risultati delle avversarie fanno sorridere.

Ultimo in ordine cronologico il ko del Padova contro il Torino. La sconfitta dei veneti consente alla Samp di mantenere 4 punti di vantaggio sul 7° posto occupato proprio dai biancoscudati; in soldoni, accumulando 5 punti nelle prossime 3 partite, il Doria si aggiudicherà i play-off.

Ne bastano 5, in caso di arrivo a pari punti sarebbe la Samp a spuntarla sul Padova. Merito degli scontri diretti che hanno visto i blucerchiati pareggiare in casa (2-2) e vincere in trasferta (1-2). La missione sembra davvero a portata di mano ma degli ostacoli e delle difficoltà che ci saranno da affrontare sarà giusto parlare solo a obiettivo raggiunto.

Giusto invece soffermarsi sull’insidiosa trasferta di Castellamare di Stabia. Contro la Juve Stabia confermato Da Costa tra i pali. In difesa pare scontato il ritorno di capitan Gastaldello; altrettanto certo il forfait dello squalificato Renan. Ancora da valutare le condizioni di Juan Antonio: non dovesse farcela spazio a Foggia.

Clima positivo, ottimismo ai massimi livelli: alla Serie A hanno ricominciato a credere tutti, forse qualcuno non aveva mai smesso di farlo. Con un Eder in queste condizioni, sognare riesce ancora più facile. Gol e assist, il brasiliano è un vero fuoriclasse; in una categoria come questa pare persino sprecato.

Il presidente Riccardo Garrone è il suo primo fan: “Un giocatore straordinario e ha ancora ampi margini di miglioramento. Qualcuno lo ha addirittura paragonato a Cassano; ha grande velocità e resistenza”. Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero del figlio Edoardo: “Sarà un giocatore decisivo anche per il futuro di questa Samp, a fine stagione lo riscatteremo dall’Empoli”.

Del Doria del futuro farà parte anche Rinaldo Sagramola, a lui verrà affidato il ruolo di Amministratore Delegato: “Quando si potrà dare l’ufficialità lo comunicheremo- conferma Garrone junior- stiamo lavorando per rafforzare la società. È l’uomo adatto per fare da collante fra i vari manager che ruotano all’interno del mondo Sampdoria”.