Sport

Porto Antico, gli sportivi dell’anno della Liguria: da Palacio a Felugo

Genova. Rodrigo Palacio (Rossoblucerchiato), Maurizio Felugo e Teresa Frassinetti tra i Big, Francesco Bocciardo e Dalma Caneva tra gli Juniores, Tommaso Oxilia tra i Green, il Volleyscrivia tra le Società. Sono loro i re e le regine della 13a edizione di “Vota le Stelle nello Sport”, il progetto patrocinato da Coni Liguria ed Ansmes che scatena, ancora una volta, la grande passione dei liguri verso atleti e club, verso lo sport in generale come dimostrano la notevole crescita della partecipazione.

Al termine delle votazioni, iniziate il 17 febbraio ed espresse attraverso il coupon pubblicato ogni giovedì sul Secolo XIX, il portale www.stellenellosport.com e le cartoline-voto, sono addirittura 384.388 le preferenze espresse dal pubblico, oltre 160.000 in più rispetto al 2011 (223.335). L’incoronazione avverrà alle 20:30 di venerdì 25 maggio nella Sala Maestrale Magazzini del Cotone del Porto Antico (infoline 0109131006) di Genova dove saranno applauditi dalle massime autorità istituzionali e premiati da campioni capaci di scrivere le migliori pagine della nostra storia sportiva, recente e passata. Come Nino Benvenuti, oro nel pugilato a Roma 1960.

A un genoano, Mimmo Criscito, succede un altro genoano. Con 14795 preferenze, Rodrigo Palacio chiude a braccia alzate la corsa verso il titolo di Rossoblucerchiato dell’Anno nel Trofeo Banca Carige: sono oltre quattromila i voti di vantaggio sul blucerchiato Nicola Pozzi (10085) che a sua volta precede il compagno di squadra Eder (7212) ed il portiere rossoblù Sebastien Frey (6816).

Pallanuoto e Pro Recco al vertice dei trofei Erg e Villa Montallegro. Maurizio Felugo domina tra gli uomini dove raccoglie 13232 preferenze, anche qui oltre quattromila rispetto al tennista spezzino Alessandro Giannessi (Park Genova), secondo con 9018 voti, ed il nuotatore di fondo rapallese Edoardo Stochino (Nuotatori Genovesi), terzo con 8706. Più sofferto il successo di Teresa Frassinetti: 11762 applausi per lei, soltanto 338 in più rispetto alla pallavolista Ilenia Guido (VolleyScrivia), mentre il podio viene completato da Viviana Bottaro (Cska Genova) a quota 9061. Si rinnova la tradizione del nuoto paralimpico al Galà: dopo Andrea Cadili, primo Big nel 2011 nell’anno dei Global Games, tocca a Francesco Bocciardo (Società Formidabile) alzare il Trofeo Cambiaso Risso praticamente doppiando (10233 a 5522) Samuele Della Torre (Judo Club Sakura Arma di Taggia) e lo spadista Sergio Trivelli (Cesare Pompilio), terzo a 4482. Grandissimo equilibrio, invece, nel Trofeo Bayer dove la lottatrice Dalma Caneva (Polisportiva Mandraccio) vince con 12656 voti, 134 i più rispetto alla cestista spezzina Alice Napoletano in una categoria in cui brilla anche Camilla Grillo (Scuola Taekwondo Genova) con 11600 preferenze.

Più informazioni