Cronaca

La protesta di Genova contro Green Hill: oggi occupazione di piazza De Ferrari

Genova. Non è certamente la prima volta che Genova scende in piazza per protestare contro Green Hill, ma quella di oggi pomeriggio sarà una delle iniziative più significative. Come avverrà in molte piazze italiane, infatti, nel capoluogo ligure sarà piazza De Ferrari ad essere occupata in concomitanza con la discussione in Senato.

La XIV Commissione del senato ha fissato per oggi, infatti, il termine per presentare gli emendamenti alla norma in discussione in questi giorni presso tale commissione, norma che se non modificata porterà alla chiusura di Green Hill. Tale data è il termine per presentare gli emendamenti: il voto avverrà verosimilmente nei giorni successivi e più probabilmente la settimana dopo.

“Scenderemo in piazza in tutta Italia e avremo il supporto di alcune città estere – scrivono gli organizzatori su Facebook- per far capire ai senatori che l’Italia intera sta chiedendo nuove norme perché il paese si allontani presto dal medioevo rappresentato dalla vivisezione e si possa cominciare un epoca in cui gli animali non siano più cavie nei laboratori, a cominciare dalla chiusura di Green Hill, primo passo significativo verso un cambiamento oramai necessario”.

A Genova l’appuntamento è in piazza De Ferrari alle 15. “Sarà una grande rappresentazione di forte impatto visivo che possa sensibilizzare sul tema in questione – si legge nell’evento genovese – ogni partecipante dovrà venire provvisto di lenzuolo bianco macchiato di rosso ed un cartello con un’immagine da stampare”, direttamente scaricabile sulla pagina Facebook dell’evento.

“L’intento è di dare voce e memoria a tutte le vittime causate dalla vivisezione, ci sdraieremo per terra in silenzio ognuno di noi rappresentando uno dei tanti animali che ogni giorno vengono torturati e uccisi”.