Genova, immigrati pagavano per permessi di soggiorno: indagato anche un ex carabiniere - Genova 24
Cronaca

Genova, immigrati pagavano per permessi di soggiorno: indagato anche un ex carabiniere

prefettura intera

Genova. E’ un ex carabiniere il secondo indagato nell’ambito dell’inchiesta su una presunta truffa ai danni di cittadini extracomunitari che avrebbero versato tremila euro a testa a un dipendente della Prefettura per ottenere permessi di soggiorno per i familiari.

L’ex militare, 54 anni, secondo le accuse ‘agganciava’ gli stranieri tramite la sua agenzia interinale, poi chiusa, e li presentava a Sebastiano Arcidiacono, dipendente della Prefettura, che prometteva di accelerare le pratiche. La prima denuncia, dalla quale è partita l’inchiesta, risale al 2009.

Una donna ecuadoriana aveva raccontato di aver pagato 3 mila euro al dipendente, soldi recuperati dopo avere chiesto un mutuo. Dopo alcuni mesi, però, non avendo ottenuto alcun documento la donna aveva deciso di denunciare tutto. A questa si sono aggiunte altre tre denunce. Secondo quanto ricostruito, i due avrebbero intascato così 12 mila euro. Ma gli inquirenti non escludono che le persone raggirate possano essere molte di più.

Più informazioni