Genova, domenica al 105 Stadium i “Fight Games”: in palio un titolo mondiale - Genova 24
Cronaca

Genova, domenica al 105 Stadium i “Fight Games”: in palio un titolo mondiale

fight games

Genova. Al105 Stadium di Genova, domenica prossima, arriva un nuovo grande evento firmato Marco Costaguta: i Fight Games. Dalle 10:30 alle 22:30, la ASD High Voltage Sport organizzerà una intera giornata di spettacolo sportivo con il meglio delle discipline da combattimento  ed i loro straordinari interpreti. Dodici ore dedicate agli sport da ring, si alterneranno mille atleti provenienti italiani e stranieri nelle seguenti discipline: kick light, semi e light contact, k1 light, savate assalto , chauss fight light, mma light, grappling, boxe, karate, taekwondo, judo , capoeira , kung fu, wrestling e  krav maga.

Il clou sarà la  Coppa del Mondo WAPSAC di Savate Pro Chauss Fight con le sfide tra Italia, Francia, Svizzera, Croazia, Belgio. I genovesi Carlos Cevallos e Aristide Merlo,  entrambi allenati Marco Costaguta, cercheranno di vender cara la pelle.

Attenzione, poi, ai  Campionati Nazionali di Kung Fu e Thai Boxe curati dal Maestro SIFU Paolo Cangelosi che schiererà tre forti atleti genovesi:  Andrea Cristofanini, Pietro Mosca  e Matteo Di Luca. A loro toccherà poi esibirsi nella famosa Danza del Leone di origine cinese.

L’ente di promozione Csen organizzerà i Campionati Regionali di Karate, Taekwondo  e Judo. Brilleranno le stelle di  Claudia  Simoncelli, Luca Roascio, Francesco Marcoli, Soliani  Margherita,  Andrea Rainei ed Elisa Becci . Igor Lanzoni , ex Olimpico del judo ed attuale presidente regionale Csen, indosserà il kimono  e terrà  uno stage molto atteso. Lanzoni è anche il Presidente regionale della centrale sportiva Csen.

Dalle 20, andranno in scena ben 9 incontri di pugilato con, in cabina di regia, i fratelli Paolo ed Enzo Celano che faranno  scendere sul ring loro migliori   atleti: Mohamed Khaliadi, Michael Tabbita,  Sean Camperi, Ivan Pilone, Ervis Lala, Manuel Fi, Davide Landini, Mattia Danzo e Michela Braga.

I combattimenti di Mma (Mixed Martial Arts) vengono organizzati dal referente ligure Mauro Salis: in gara gli atleti di Liguria, Piemonte e Lombardia.
Il Krav Maga, arte marziale israeliana , sarà rappresentata dal Maestro Marco Morabito di Genova che presenterà un articolato  stage di Krav Maga, Kapap e Sistema (arte marziale russa) .

Il Wrestling dell’ IWC presenterà , per l’organizzazione del suo Presidente regionale Alessio Pin , una serie di incontri.

La sfida Italia vs Francia di Muay Thai (Boxe Thailandese) con gli atleti di Genova del Maestro Moise Riggi fra i quali spiccano i promettenti Carlos Catagua, Antonio Veraldi, Fjerca Arben…

La Capoeira, con spettacolari esibizioni e passaggi di grado, sarà ben rappresentata  dal Maestro Alemao di Genova .

Si proseguirà con i Trofei Golden League di Savate , Kickboxing , Full Contact , Mma: in pista Veronica Vernocchi, Mirco Zecchinati, Claudio Ivaldi , Marzia Vadala’, Debora Candeloro, Fabio  Calosso e Nicole  Marangoni. Oltre ai liguri, arrivano anche atleti da Piemonte, Lombardia, Toscana,  Veneto e Trentino Alto Adige.

All’ ingresso del 105 Stadium si potranno ammirare  le auto elaborate di Ivan Locci , già acclamate protagoniste di GeMusicShow 2012 al Porto Anticoche faranno sentire tutta la potenza dei loro impianti audio .

Molte altre Palestre di Arti Marziali si daranno sportiva battaglia con bellissime esibizioni sia con la partecipazione  di bambini che con la presenza degli atleti adulti.
La giornata sportiva sarà dedicata alla  Banca degli Occhi presieduta da Roberto A. Linke, meritoria iniziativa dei Lions genovesi e inoltre arriveranno ospiti da fuori Italia come il Presidente Mondiale WAPSAC  Christian Robert e il notissimo  Carlo Di Blasi di Milano , creatore di Oktagon.

“Questa manifestazione racchiude le arti marziali e sport da ring, è un evidente segno di alleanza e fratellanza tra le varie specialità sportive  e vuole dare un segno positivo alla presenza della Liguria nel ricco circuito internazionale in attesa di  una prossima edizione –  ricorda Marco Costaguta – Confidiamo di attirare in città migliala di appassionati ed atleti. Subito dopo questo evento decollerò con Veronica Vernocchi e Corrado Sestito destinazione San Pietroburgo per discutere con importanti  organizzatori di quel paese di un Mega Evento che penso possa interessare anche la nostra città”.