Cronaca

Genova, ambulanti in piazza contro la Bolkestein: “A rischio centinaia di posti di lavoro”

Genova. Oggi pomeriggio alle 15 partirà da piazza Palermo una manifestazione di protesta contro la direttiva europea Bolkestein. A scendere in piazza saranno gli ambulanti che faranno sentire a gran voce le motivazioni della loro protesta.

Già da ora gli organizzatori avvertono che si tratterà di una protesta molto forte, essendo fortemente compromesso il futuro di 170 mila attività commerciali con relative famiglie. E l’avvertimento non stupisce, visto che durante l’ultima manifestazione gli ambulanti avevano anche cercato di dare fuoco alla bandiera europea, proprio per dimostrare la propria contrarietà alla direttiva Bolkestein, che dal 2015 impone la messa a gara dei diritti di occupazione del suolo pubblico, con tempi limitati di concessione e apertura alle società di capitali.

Lo scopo della manifestazione di oggi è quello di dire ancora una volta “no” alla possibilità di concedere le autorizzazioni commerciali alle società di capitali e alle cooperative, con il conseguente rischio che i mercati rionali finiscano sotto la gestione di privati, o di gruppi di vendita organizzati.

A Genova gli ambulanti sono 800, in Liguria 3800 e in Italia 170 mila.