Elezioni Rapallo, preferenze candidati: stravince Bagnasco ma bena anche Capurro e Giudice - Genova 24
Politica

Elezioni Rapallo, preferenze candidati: stravince Bagnasco ma bena anche Capurro e Giudice

castello di rapallo

Rapallo. Concluse le elezioni amministrative e stabilito il ballottaggio tra Campodonico e Costa, il Pdl si conferma il primo partito nella cittadina del levante ligure, seguito dall’Udc e dal Pd. Sulle preferenze dei candidati i rapallini hanno fatto stravincere Carlo Bagnasco con il 22.83% dei voti e 597 voti personali. Si posiziona bene anche Roberto Spelta, con 277, seguito da Arduino Maini (245) e Giorgio Tasso (223).

Buon risultato anche per la lista “Popolari per Rapallo”, che vede Gerolamo Giudice aggiudicarsi 360 preferenze dei suoi cittadini, seguito dal suo collega Paolo Buzzi con 85. Se andiamo a vedere poi Giorgio Costa deve molto anche alla lista Circolo di via della Libertà, con il 10.05%, diventando la seconda lista in città, e l’esponente con più voti risulta Lorenzo Gambaro (90).

Armando Ezio Capurro di “Noi con Capurro” raggiunge 423 preferenze, seguito da Salvatre Alongi, dell’Udc, che arriva a 343 voti. Liguria Moderata per Pier Luigi Brigati, Maurizio Roncagliolo segna 269 voti mentre il Pd si ferma a un 4% di preferenza.