Elezioni Rapallo, Campodonico incalzato da Costa: sfida diretta al ballottaggio - Genova 24
Politica

Elezioni Rapallo, Campodonico incalzato da Costa: sfida diretta al ballottaggio

Rapallo. Il nuovo sindaco di Rapallo sarà deciso al ballottaggio. Come ampiamente previsto da anticipazioni e proiezioni, fra quindici giorni a sfidarsi saranno il sindaco uscente Mentore Campodonico, sostenuto da Pdl e centrodestra, e il candidato Giorgio Costa, sostenuto invece da “Circolo via della Libertà 61”, “Udc -liste civiche di centro”, Idv (che non ha appoggiato la candidata di centrosinistra Antonella Cerchi), “Noi con Capurro”, la lista civica del consigliere Armando Ezio Capurro e “Liguria viva” dell’ex assessore regionale Ezio Chiesa.

Piena soddisfazione per il risultato raggiunto l’ha espressa il sindaco uscente Mentore Campodonico. “Nel quadro che emerge a livello nazionale, caratterizzato da una protesta generalizzata e da una forte astensione, mi permetto di affermare che il mio risultato e quello della mia coalizione, va chiaramente controtendenza – ha dichiarato – Si va a un ballottaggio partendo da un’ottima posizione di vantaggio e con una proposta amministrativa solida che si rivolge a tutta la città. Voglio ringraziare tutti i candidati che si sono impegnati per me durante la campagna elettorale e soprattutto i tanti elettori che mi hanno confermato la fiducia”.

Ballottaggio con Campodonico “prevedibile” secondo Giorgio Costa. “Ciò che ci ha spiazzato invece è stata la grande astensione, che rappresenta un dato preoccupante – ha detto il candidato di Capurro – Per questo già da ora chiedo agli elettori di venire a votare per noi durante il ballottaggio, di mettere una croce sul mio nome, non perché sono io, ma perché rappresento una squadra validissima e un progetto meraviglioso per tutta la città”.

Costa ha poi ringraziato “chi sta combattendo questa battaglia insieme a me, la mia famiglia e tutti gli elettori” per promuovere “quel cambiamento che ci consenta almeno di allinearci alle altre città del Tigullio, visto che ora siamo indietro. Per adesso abbiamo solo giocato il primo tempo del campionato del mondo, ora affronteremo con la giusta carica questi 15 giorni che ci separano dal secondo tempo e speriamo dalla vittoria”.