Politica

Elezioni Genova, la decisione del Pdl: “Al ballottaggio meglio votare Musso che far vincere Doria”

Genova. A ormai meno di due settimane dal ballottaggio gli scenari incominciano a delinearsi e anche il Pdl, piuttosto che consegnare la città ancora una volta in mano alla sinistra, ha portato a termine una scelta difficile e invita i suoi elettori a votare l’unica alternativa possibile, il candidato sindaco del Terzo Polo Enrico Musso, senatore uscito dal Pdl nel 2010 per protesta con il partito.

La decisione è giunta ieri sera al termine della riunione della segreteria Pdl Genova, insieme al gruppo parlamentare e al capogruppo in Regione Liguria. “Preso atto che Enrico Musso non ha sollecitato le altre formazioni del centrodestra a sostenerlo al ballottaggio – afferma il vicecoordinatore metropolitano Pdl Antonio Oppicelli – il Pdl invita i suoi elettori a non disertare le urne e a votare l’unica possibilità per non consegnare le chiavi della città alla sinistra del declino che ha portato Genova al punto più basso della sua storia”.