Politica

Elezioni Genova, De Martini (La Destra): “Doria e Musso candidati pro Imu”

Genova. Susy De Martini, candidato sindaco della Destra, interviene sull’Imu. “Come solo io avevo segnalato da tempo, oggi scopriamo ufficialmente perché il candidato Doria, sostenitore di Monti, per mesi ha difeso l’imposta: perché lui non la paga come gli altri Genovesi, ma con lo sconto. Credo che invece sia arrivato il momento di far pagare i sacrifici soltanto a chi gode di esenzioni tanto assurde quanto ingiuste. Ci sono ricchi come Marco Doria, ma anche istituti bancari, Fondazioni e società, che non pagano l’imposta. Questo fatto non è più accettabile e voglio fare in modo che solo questi soggetti mettano mano al portafoglio”.

Con questi soldi si potrà rispondere all’esigenza di tante persone che non hanno la casa: “Possiamo usare questo denaro per attuare il Mutuo Sociale Comunale che permetterà di comprare la casa a tutti quelli che non possono avere il mutuo dalle banche. Inoltre possiamo fin da subito esentare dall’Imu chi è stato colpito dalle ultime alluvioni, come gli abitanti di Sestri Ponente e della Val Bisagno”.

Poi rispetto alle posizioni dell’altro candidato di centro sinistra, Enrico Musso: “Ha iniziato la campagna elettorale definendosi il Mario Monti di Genova, affermando il governo dei tecnici anche per la nostra città. Ha votato tutte le scelte dissennate del governo delle tasse Monti-Fornero. Mi chiedo con quale faccia Musso, che ha il record di assenteismo in consiglio comunale (76 presenze su 226), si definisce un’alternativa alla sinistra? “. Oggi, frattanto, andrà avanti la raccolta di firme della Destra per chiedere l’abolizione dell’Imu: appuntamento dalle 15.30 in via San Vincenzo e in via XX Settembre.