Elezioni Genova, candidati di “Serie B”: “Non ci hanno invitato al dibattito, ma noi ci saremo lo stesso” - Genova 24
Politica

Elezioni Genova, candidati di “Serie B”: “Non ci hanno invitato al dibattito, ma noi ci saremo lo stesso”

elezioni

Genova. Continua la battaglia dei candidati sindaco cosiddetti minori. “Nonostante i ripetuti appelli circa l’auspicio di egual trattamento di tutti i candidati sindaco e medesimo accesso ai dibattiti e tribune politiche, alcuni mass media locali sembrano non aver compreso tali richieste, formulate anzitutto in difesa della libertà di scelta dei cittadini alle prossime elezioni del 6 e 7 maggio – hanno dichiarato negli scorsi giorni i candidati di Fratelli e Fratellastri, Gente Comune, Movimento Indipendentista Ligure, Partito Comunista, Partito Italia Nuova e Primavera Politica – il ‘Secolo XIX’ e l’emittente ‘Primocanale’ hanno organizzato un incontro pubblico in diretta televisiva e sono stati invitati solo i candidati Doria, Musso, Vinai, Putti, Rixi e De Martini”.

Oggi, a margine della presentazione del documento redatto dal Comitato Acqua Bene Comune e siglato da tre candidati sindaco, Giuseppe Viscardi e Roberto Delogu, hanno ribadito la loro battaglia. “Non ci hanno invitato, ma noi ci saremo lo stesso”, dichiarano.

Anche il candidato del Movimento 5 Stelle, Paolo Putti, che è stato invitato al dibattito pubblico, ha comunque chiarito la sua posizione: “E’ importante dare voce a tutti, quindi mi sembra ingiusto invitare alcuni ed escludere altri”.