Elezioni Arenzano, finisce l'era Gambino ma il centrosinistra continua a governare: Maria Luisa Biorci sindaco - Genova 24
Politica

Elezioni Arenzano, finisce l’era Gambino ma il centrosinistra continua a governare: Maria Luisa Biorci sindaco

Arenzano. Ad Arenzano finisce l’era Gambino e inizia quella di Maria Luisa Biorci, indipendente, appoggiata da Sel alle ultime primarie che l’hanno vista vittoriosa contro la sfidante del Pd, Patrizia Grillo, e ora nuovo sindaco di centrosinistra di Arenzano. Mancano i dati ufficiali ma le sezioni scrutinate la danno nettamente avanti contro i suoi cinque sfidanti, seguita da Chirone e poi dall’ex sindaco di Cogoleto, Luigi Cola.

“Inizia l’era del lavoro, c’è tanto da fare per risolvere i problemi ancora aperti ma siamo contenti di farlo”, sono le prime parole della Biorci. Nonostante le primarie abbiano lasciato ferite nella coalizione e nonostante alla competizione si siano presentate alla fine sei liste con rispettivi candidati sindaci, il centrosinistra si riaggiudica la cittadina rivierasca di ponente. “Il Pd ha partecipato in maniera leale e coerente insieme alla coalizione, ora studieremo quali ruoli e quali competenze usare per mettere insieme una buona squadra”.

La prima cosa che farà da sindaco “oltre a ringraziare i cittadini” è risolvere le “problematicità su viabilità e su regolamenti da definire”. Quanto all’Imu “Da sindaco parteciperò alla manifestazione dell’Anci per capire cosa faranno e cosa possono fare i sindaci”. Non si parla di primi 100 giorni: “Non mi piace, lo diceva Berlusconi, bisogna lavorare subito e tanto per dare le risposte che i cittadini aspettano ancora”, conclude.

Dopo la sbornia della vittoria, la coabitazione non sarà affatto semplice. L’assaggio è arrivato a urne chiuse, quando è scoppiata la disputa su dove aspettare i risultati, con Luigi Gambino, ad esempio, che spingeva sulla sede del Pd.

“Spero in una nuova era, ma con una certa continuità politica – ha commentato l’ormai ex sindaco Gambino – visto che Maria Luisa Biorci è stato assessore della mia giunta per 5 anni”. Ma non certo espressione del Pd. “Non lo ero neanche io, al tempo ero espressione dei Ds in una lista di centrosinistra”, chiosa Gambino seduto su una panchina insieme alla Grillo in attesa del verdetto finale delle urne. “Siamo degli ex”, scherza e sul futuro “Non lo so cosa farò, starò in politica, vedremo”.

leggi anche
luigi gambino
Conferma pd
Arenzano 2017, vince Luigi Gambino: “Avrete un sindaco in mezzo alla gente”