Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Contestazioni, Basso e Lunardon: “La buona politica esiste, i democratici non hanno paura di metterci la faccia”

Più informazioni su

Genova. Dopo le contestazioni che ieri sera hanno obbligato alla sospensione del confronto tra i candidati Sindaco a Palazzo Ducale, gli attacchi subiti dal candidato Edoardo Rixi – a cui esprimiamo la nostra solidarietà pur nella profonda differenza di posizioni politiche – , le contestazioni a Fassino per il 1° maggio, non possiamo che constatare il crescere di un preoccupante clima di tensione e condannare tutti gli episodi che tendono a minare il clima ed il tenore del confronto in questa campagna elettorale che deve avere al centro temi, proposte ed obiettivi concreti che sappiano dare risposte alle crescenti urgenze della nostra città.

Questi episodi rischiano di distogliere l’attenzione dai contenuti programmatici che dovrebbero essere al centro del confronto elettorale o peggio rischiano di accreditare l’ipotesi populista e qualunquista del “son tutti uguali”.
Non è così, non siamo tutti uguali.

C’è infatti chi in questi anni ha portato avanti e sostenuto una politica che ha compresso i diritti sociali ed il lavoro, che ha tagliato le risorse agli enti locali, che ha negato la crisi e portato il Paese sull’orlo del fallimento con pesanti ripercussioni sulla vita dei cittadini, specialmente sulle fasce più deboli, mettendo in ginocchio Comuni e Regioni e allargando le disuguaglianze nelle nostre comunità.

Noi rivendichiamo di aver compiuto scelte diverse e su queste chiediamo il giudizio degli elettori. Noi abbiamo sempre creduto nella centralità del lavoro, nel diritto al welfare universale, nell’uguaglianza delle opportunità per tutti, nella necessità di tenere unita la crescita con l’equità, senza la quale non ci può essere né ripresa, né sviluppo.
Questi sono gli indirizzi che hanno ispirato la nostra azione di governo in questi anni.

E su questi contenuti e su questi valori che ci siamo sempre confrontati, sono questi i cardini sui quali abbiamo costruito la nostra proposta programmatica e di governo per la città. E’ su queste basi che ci ripresentiamo agli elettori per garantire, assieme al nostro candidato Marco Doria, un positivo nuovo passo per Genova e per i genovesi di oggi e di domani.

La buona politica esiste, cammina sulle gambe degli uomini e delle donne. I nostri quaranta candidati in Consiglio Comunale, gli oltre duecento nei Consigli di Municipio, le migliaia di iscritti e simpatizzanti: tutti i democratici e le democratiche non hanno paura di metterci la faccia in nome della buona politica.