Quantcast
Cronaca

Attentato Brindisi, Arci Liguria: “Dallo sdegno di tutto il Paese nasca nuova Italia, libera da mafie”

walter massa arci

Genova. “A nome di Arci e di Libera esprimiamo il cordoglio dei tanti militanti e volontari impegnati anche in Liguria nel contrasto alle mafie e per un’Italia liberata dal malcostume, dalla corruzione e dall’illegalità dilagante”. E’ la nota di sdegno a firma di Arci Liguria in seguito all’attentato di Brindisi dove questa mattina hanno perso la vita due ragazze e altri sei sono feriti. Oggi nella città pugliese è in programma la sfilata della Carovana della Legalità.

“La Carovana Antimafie nasceva nel 1994 da un’idea dell’Arci – si legge nella nota – dieci giorni di viaggio da Capaci a Licata, attraversando il territorio con un percorso a tappe che, a un anno e mezzo dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, si proponeva di portare solidarietà a coloro che in prima fila operavano per garantire legalità e giustizia. Sin dal primo anno si è potuto cogliere come la Carovana fosse uno straordinario strumento per sollecitare la partecipazione, animare il territorio e porre l’accento su questioni strettamente legate al tema della democrazia, della legalità, della lotta alle mafie.

Oggi ci accorgiamo dei tanti passi in avanti, ma con preoccupazione anche degli eccessivi ed irresponsabili tentennamenti di una classe dirigente incapace di cogliere l’urgenza di portare avanti un progetto condiviso di liberazione dalle mafie. Oggi dopo 20 anni dalla Strage di Capaci, dopo 18 anni dai primi passi della Carovana lanciamo un appello ancora più forte affinché la società civile insieme alle Istituzioni sane di questo Paese, possa generare un grande e definitivo movimento di risveglio delle coscienze contro le mafie, la paura e l’oppressione della criminalità organizzata”. Arci Liguria ha organizzato un presidio di solidarietà oggi in piazza De Ferrari a Genova.