Cronaca

Attentato Adinolfi, Cancellieri: “Non ci sarà un aumento di uomini dell’esercito in chiave antiterrorismo”

Genova. Continuano le reazioni del mondo politico e industriale sull’attentato all’Ad di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi. Il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri ha dichiarato: “Non ci sarà un incremento di uomini dell’esercito in chiave antiterrorismo” e ha aggiunto “Non ci saranno militari in più verranno impiegati quelli che già ci sono con una razionalizzazione”.

La Cancellieri, in visita oggi a Pavia, ha anche risposto a chi le chiedeva se sia attendibile la pista anarchica in relazione al ferimento del manager dell’Ansaldo Roberto Adinolfi: “Questo bisogna chiederlo agli inquirenti, comunque gli inquirenti ne hanno riconosciuto l’attendibilità”.

Commenti anche dal mondo industriale. A parlare è il responsabile Tecnologie di Finmeccanica, Lorenzo Fiori: “Un po’ d’ansia c’è dopo quanto accaduto, non vorremmo ripercorrere certe tristi strade. Però andiamo avanti per la nostra strada più determinati di prima”. Dopo queste parole, aggiunge un messaggio di solidarietà al collega Adinolfi: “Siamo tutti molto vicini ad Adinolfi è un grande manager, l’emblema del patrimonio di valori tecnologici del Gruppo. Siamo molto uniti in questo frangente e molto determinati ad andare avanti per continuare a fare innovazione. Abbiamo avuto molto conforto dalle autorità e di questo le ringraziamo”.

“I dipendenti di Finmeccanica sono il principale valore di questo gruppo, grazie a loro Finmeccanica è tra i leader in tanti settori a livello mondiale” ha sottolineato Fiori “C’e’ una sensazione di sconcerto nel vedere che di Finmeccanica si parla in termini negativi. Il gruppo, con i suoi 40 mila dipendenti, è un valore per il paese”.

Il responsabile Tecnologie di Finmeccanica, ha poi commentato così le ultime vicende giudiziarie che hanno coinvolto il gruppo: “Se sono stati fatti errori, se c’è chi ha sbagliato, è giusto che paghi perché il principale valore di Finmeccanica è l’etica e va salvaguardato”. Fiori, che ha parlato a margine di un convegno alla Spezia, ha aggiunto: “Sarebbe importante parlare delle tante cose positive che Finmeccanica sta facendo. Anche nel settore aeronautico ad esempio, dove ci sono criticità, la scorsa settimana sono state presentate grandi innovazioni realizzate da Alenia con Aermacchi. ATR, inoltre ha appena messo a punto il nuovo ATR42. La tecnologia va avanti e noi siamo sempre presenti”.