Attentato Adinoldi, il Cvdp: "Le degenerazioni violente sono sempre controproducenti per il Popolo" - Genova 24
Cronaca

Attentato Adinoldi, il Cvdp: “Le degenerazioni violente sono sempre controproducenti per il Popolo”

Ansaldo

Roma. “La grave situazione italiana determinata dalla crisi sta rapidamente degenerando. Le emergenze sociali dovute alla mancanza di lavoro, di denaro, di valori e prospettive future sta alimentando uno scontro sempre più aspro e contornato da un numero impressionante di suicidi, da parte di imprenditori e disoccupati che, non trovando altre vie di uscita, decidono di farla finita”. Comincia così il comunicato della Commissione di Vigilanza per la democrazia partecipativa.

Non solo suicidi e disperazione per la disoccupazione o i debiti, ma la Commissione fa anche un commento sull’attentato all’Ad di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi: “Come se tutto ciò non bastasse ecco riapparire, con puntualismo perfetto, la piaga del terrorismo con i caratteri di una rapida e sincronizzata escalation. Il movimento astensionista politico CVDP, di indole pacifista e gandhiana, nato per rilanciare con esclusive metodiche democratiche la sovranità del Popolo calpestata dallo strapotere politico dei partiti, esprime totale solidarietà a tutte le vittime di questa nuova ondata, e condanna senza mezzi termini ogni sorta di violenza a prescindere dai contesti e dalle situazioni che la determinano”.

La nota si conclude con un consiglio e un avvertimento per questo difficile momento storico: “Nell’esortare chi manifesta in difesa dei propri sacrosanti diritti a voler utilizzare sempre metodiche non violente e di resistenza passiva, invita tutti a non cadere nella trappola delle provocazioni. Le degenerazioni violente, ordite da organizzazioni sovversive per impiantare strategie della tensione, sono sempre controproducenti per il Popolo, e fanno parte di disegni eversivi volti a delegittimare le rivendicazioni dei cittadini che soffrono per gli esiti di crisi economiche, finanziarie, sociali e politiche come quelle che attualmente stanno investendo l’intero Paese”.

Più informazioni