Sport

Arti marziali, sipario sugli Europei di ju jitsu di Genova: quarto posto per l’Italia

Genova. Dopo tre giorni di spettacolo si sono conclusi a Genova gli Europei Aspirant e Junior di Ju Jitsu. Il Palafiumara ha regalato all’Italia in totale 16 medaglie: 2 ori, 6 argenti e 8 bronzi che valgono il quarto posto nel medagliere ai 51 ragazzi di Massimo Bistocchi.

L’ultimo giorno di gare ha visto assoluto protagonista Andrea Calzoni che si è messo al collo la medaglia d’oro nella categoria 50 kg dedicata agli Under 18 battendo in finale il russo Andrei Sidorov. L’atleta di Perugia si laurea campione d’Europa al pari della concittadina Jessica Scricciolo che ieri aveva trionfato nei 55 kg Juniores. Argento per Andrea Ventimiglia che si arrende nella finale 56 kg dedicata agli Under 21 al tedesco Sergej Balbutzski. Chiude con un ottimo secondo posto anche il capitano dalla spedizione azzurra Francesco Di Placido. La spinta del pubblico non gli è bastata a superare in finale il russo Vladimir Cherkashin nuovo campione continentale Under 21 nei +94 kg. Tra le donne da segnalare il bronzo di Alice Bartoccetti nelle gare dedicate agli Juniores classe 70 kg. Medaglia azzurra, bronzo, anche nel Duo System l’ultima con Giada Anzalone e Fabrizio Di Michele.

C’è gloria anche per il quindicenne Vittorio Marino Under 18 della categoria 55 kg. L’ atleta della società Spazio Danza, nella sua Genova, sale sul terzo gradino del podio al termine di un combattimento serratissimo con il francese Florian Pommert. Il capoluogo ligure festeggia così la terza medaglia dopo l’argento di Luca Cirelli (A.S.D Tegliese) di ieri e il bronzo di Adele Zunino (Spazio Danza) conquistato venerdì. Il medagliere finale incorona regina d’Europa la Russia grazie a sette ori, sei argenti e nove bronzi, che si lascia alle spalle Germania (7 ori, 5 argenti e 8 bronzi) e Polonia (3 ori, 4 argenti e 4 bronzi).

Più informazioni