Cronaca

Traghetti low cost per la Sardegna: da giugno torna il collegamento Porto Torres-Vado Ligure

Vado Ligure. Torna, a meno di un anno dall’esordio, il traghetto low cost tra Sardegna e Liguria: il primo giugno le navi della Saremar, la compagnia di navigazione controllata dall’ente regionale dell’isola, effettueranno il collegamento tra Porto Torres e Vado Ligure.

E’ stato infatti siglato un accordo con la Grimaldi holding per il noleggio, sino a settembre, della motonave “Coraggio”. Quella con Savona è la seconda tratta attivata quest’anno, sullo schema già collaudato la scorsa estate, e segue l’avvio dei collegamenti, partiti il 16 gennaio, tra Olbia e Civitavecchia con i traghetti Saremar “Scintu” e “Dimonios”.

“L’accordo – spiega la Grimaldi – prevede un’opzione di impiego della nave ‘Coraggio’ per gli altri otto mesi successivi alla scadenza di questo primo accordo. La motonave noleggiata è un ferry cruise consegnato a Grimaldi holding dai Nuovi Cantieri Apuania nel 2007 e che nel 2010, precisa la compagnia, ha subito lavori di trasformazione per aumentare la capienza di trasporto di passeggeri, passando dalle originarie 67 alle attuali 117 cabine e portando così la capienza complessiva dell’unità a 1.000 persone, di cui oltre 900 passeggeri”.

Con una stazza lorda di 26.000 tonnellate e una velocità massima di circa 25 nodi, “Coraggio” ha una capacità di carico di 3.000 metri lineari di merci (o oltre 1.000 auto), 112 poltrone e 30 posti camper on board.