Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Servizi sanitari in Valle Scrivia, Matteo Rosso (Pdl): “Non crediamo alle promesse di Montaldo sul potenziamento”

Genova. “Non crediamo alle promesse di Montaldo sul potenziamento dei servizi sanitari in Valle Scrivia. Monitorerò molto da vicino la situazione presentando ogni mese un interrogazione per conoscere lo stato di avanzamento della situazione”. Lo dichiara il consigliere regionale del Pdl Matteo Rosso che questa mattina ha discusso la sua interrogazione sulla carenza dei servizi sanitari in Valle Scrivia a seguito della chiusura dell’Ospedale di Busalla e delle voci relative alla possibile chiusura della struttura poliambulatoriale di Borgo Fornari.

L’esponente del Pdl continua: “L’assessore alla Salute ha garantito, sotto mia sollecitazione, che è intenzione della Giunta regionale potenziare il poliambulatorio di Borgo Fornari e la Rsa di Busalla: ne prendo atto ma non pensi Montaldo che mi accontenterò di semplici parole. Verificherò se verrà dato seguito a quanto dichiarato, non si può lasciare scoperto un territorio così importante e popoloso. Non a caso le conseguenze di questo depotenziamento oramai sono sotto gli occhi di tutti, visto che al Villa Scassi si riversano tutte le richieste sanitarie della Valle Scrivia”.

“Anche le vicende legate alla struttura dell’ex Ospedale di Busalla che ad oggi ancora ospita gli immigrati e quindi risulta inutilizzabile per le esigenze sanitarie a cui era destinata ( posti letto Rsa) sono preoccupanti e non fanno ben sperare sui termini temporali entro i quali il territorio della Valle Scrivia potrà nuovamente essere garantito sotto il profilo dell’assistenza sanitaria”, conclude Matteo Rosso.