Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, serie A1: la Pro Recco torna al successo

Recco. Dopo tre sconfitte consecutive contro avversari sulla carta abbordabili e dunque un periodo per niente facile, coach Ceppolino e i suoi ragazzi hanno rialzato la testa nel migliore dei modi, cioè andando a vincere e convincere su un campo difficilissimo e contro una squadra candidata ai play off.

La Pro Recco ha disputato una grande partita, mostrando i frutti dell’intenso lavoro svolto nelle ultime due settimane, in cui squadra e allenatore si sono confrontati e parlati per uscire dal momento difficile, rimanendo uniti e cercando di ritrovare determinazione, attitudine mentale e convinzione nei propri mezzi e dimostrando tutto il loro grande attaccamento alla maglia biancoceleste. Il risultato di questo lavoro e di questa capacità di affrontare uniti anche i momenti di difficoltà, che è non da ora una caratteristica che contraddistingue la Pro Recco e il suo modo di intendere il rugby, è stata una partita condotta nel modo migliore, tenendo il pallino del gioco e mantenendo concentrazione e determinazione dal primo all’ultimo minuto: dopo aver chiuso il primo parziale in vantaggio per 10-3 gli Squali sono rientrati in campo nella ripresa come se si trattasse di una nuova partita da affrontare da zero e sono riusciti a portare infine a casa il risultato con un 23-13 che non lascia dubbi.

La partita al Padovani è stata come ci si aspettava: non bella dal punto di vista dello spettacolo ma molto intensa e combattuta. La touche recchelina ha funzionato molto bene ed è stata un’ottima fonte di gioco, la mischia ha retto bene e la difesa, tornata efficace e molto meno fallosa e lacunosa rispetto alle ultime partite, è stata una delle chiavi della partita. L’incontro è stato a tratti una vera guerra, con grande intensità sui punti d’incontro e Ceppolino è molto orgoglioso della tenuta e della determinazione dei suoi ragazzi.
Le marcature biancocelesti sono state di Bisso e Del Ry, entrambe trasformate da Agniel. Il numero 10 francese ha completato lo score con tre calci di punizione (per lui oggi dunque tredici punti).

Con questa vittoria la Pro Recco Rugby migliora la sua statistica per quanto riguarda la serie A1: nella scorsa stagione, la prima in questa categoria, gli Squali avevano concluso il campionato con nove vittorie, mentre con il successo il conto sale a dieci successi nella stagione in corso. Senza dimenticare che mancano ancora tre partite alla fine del campionato 2011/2012, che può riservare altre belle soddisfazioni a questa squadra piena di qualità e di giovani.

Domenica prossima, gli Squali torneranno finalmente in campo al Carlo Androne, dove giocheranno di seguito gli ultimi due incontri casalinghi della stagione: il 29 aprile contro il Livorno e il 6 maggio contro le Fiamme Oro (oggi successo netto nell’anticipo proprio sul campo del Livorno). La Pro Recco chiuderà poi il campionato il 13 maggio sul campo del Modena.