Rugby, serie A: undici mete e dodicesima vittoria per la Pro Recco dei giovani - Genova 24
Sport

Rugby, serie A: undici mete e dodicesima vittoria per la Pro Recco dei giovani

diego bisso rugby

Recco. La Pro Recco Rugby sommerge il Livorno sotto a ben undici mete, conquista cinque punti in classifica e migliora ulteriormente la statistica riguardante la serie A1: dieci vittorie totali nella stagione 2010/2011, prima nella categoria, e già dodici nel campionato in corso, con ancora due partite da giocare.

A fine partita coach Ceppolino si è detto molto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, che hanno messo in pratica in campo quanto era stato loro chiesto di fare e su cui si era lavorato in settimana: la capacità di giocare la partita dal primo all’ultimo minuto senza lasciarsi influenzare negativamente dal livello dell’avversario, costruire gioco, segnare molto e giocare con disciplina.

La squadra ha decisamente recepito il messaggio: sessantotto punti segnati, undici mete equamente ripartite tra i due tempi (cinque nella prima frazione e sei nella seconda), una partita giocata senza cali di concentrazione né di ritmo, nemmeno durante e dopo la girandola di cambi che ha mandato in campo con ottimi risultati tutti i giocatori iscritti a referto.
A proposito della formazione, è sicuramente da sottolineare l’esordio dal primo minuto di Filippo Bedocchi come pilone sinistro: classe 1993, da sempre in maglia biancoceleste fin dal minirugby, da quest’anno è entrato nel giro della prima squadra e ha giocato un’eccellente partita con la maglia numero 1 sulla schiena. L’altro classe ’93 in rosa, Pietro Gregorio, è subentrato a Villagra a metà del secondo tempo come mediano di mischia e anche lui ha giocato molto bene in un ruolo di grande responsabilità: piccoli Squali crescono e molto.

I primi tre punti della partita sono stati del Livorno: al 4’ Milianti segna dalla piazzola lo 0-3. Ma subito dopo inizia la pioggia di punti dei padroni di casa: al 6’ Galli porta oltre la linea di meta un’efficacissima rolling maul, che Agniel trasforma per il 7-3; al 14’ Tonini va a segno con un’azione fotocopia della precedente e siamo 12-3; al 24’ tocca a Villagra andare a segno con una bella percussione che Agniel poi trasforma per il 19-3; al 29’ Becerra è il più veloce, segna la meta del bonus e Agniel trasforma per il 26-3; al 32’ Agniel va in piazzola per mettere altri tre punti nel suo score da piani altissimi della classifica marcatori di serie A e fa 29-3. Nonostante il bonus già acquisito gli Squali non si accontentano e al 34’ tocca a Noto segnare una bella meta che Agniel trasforma per il 36-3. Sul fischio finale del primo tempo c’è posto per una bella meta livornese: Citi segna e Milianti trasforma per il 36-10 che chiude il parziale.

Nella ripresa neanche il tempo di iniziare e Recco, al 1’, già di nuovo a segno con la seconda marcatura di giornata del tallonatore Noto, che fa 41-10; al 4’ anche Tonini segna la sua seconda meta della giornata, Agniel la trasforma e siamo 48-10; al 9’ lo stesso Agniel (per lui oggi alla fine 6/12 dalla piazzola e una meta, per un totale di 16 punti) va in meta al termine di una bellissima azione personale e fa 53-10. A questo punto girandola di cambi, il gioco per un po’ di minuti rallenta e si riassesta e poi ricominciano le segnature: al 21’ tocca a Bisso portare il punteggio sul 58-10, prima di un’altra pausa di alcuni minuti che viene conclusa dalla meta di Metaliaj al 34’ (63-10). Al 37’ il Livorno marca la sua seconda meta con Contini (63-15) e, sul fischio finale, c’è spazio per l’undicesima meta recchelina: Tassara segna il 68-15 che chiude il match.

Grazie alla vittoria con il Livorno e alla luce dei risultati delle dirette avversarie, gli Squali sono tornati al quinto posto in classifica, ma devono aspettare che Udine e Accademia recuperino la loro partita e giocarsi al meglio le ultime due partite stagionali. Tra sette giorni, la Pro Recco Rugby giocherà l’ultima partita casalinga della stagione: al Carlo Androne arriverà la capolista Fiamme Oro, per un finale davanti al pubblico recchelino davvero con il botto. Il campionato dei biancocelesti si concluderà poi il 13 maggio sul campo del Modena.

Serie A – Girone A – XX giornata
Rugby Banco di Brescia v Rugby Lyons Piacenza 31 – 30 (4-2)
Fiamme Oro Roma v Udine Rugby 51 – 20 (5-0)
M-Three San Donà v Aeroporti di Firenze Rugby 24 – 19 (4-1)
Med Italia Pro Recco v Livorno Rugby 68 – 15 (5-0)
Accademia Nazionale Tirrenia v Rugby Grande Milano 29 – 17 (5-0)
Donelli Modena v Franklin&Marshall Cus Verona 10 – 16 (1-4)

Classifica:
Fiamme Oro Roma punti 84; San Donà punti 82; Lyons Piacenza punti 60; Aeroporti di Firenze punti 59; Recco punti 53; Udine e Brescia punti 52; Accademia Nazionale Tirrenia punti 48; Modena punti 46; Cus Verona punti 36; Grande Rugby Milano punti 13; Livorno Rugby punti 5.

Prossimo turno (domenica)
Lyons Piacenza – Accademia Nazionale Tirrenia; Udine – Grande Milano; Cus Verona – Amatori San Donà; Firenze – Brescia; Recco – Fiamme Oro Roma; Livorno – Modena.