"Regoliamoci", si conclude oggi il talent che la polizia ha promosso con le scuole - Genova 24
Altre news

“Regoliamoci”, si conclude oggi il talent che la polizia ha promosso con le scuole

Banchi di scuola

Genova. Si conclude oggi il talent dal titolo “Regoliamoci” che la Polizia di Stato, in collaborazione con 60 scuole superiori, ha promosso nell’anno scolastico in corso.

Un talent che ha voluto avvicinare sempre più i giovani all’Istituzione, facendo loro esprimere le regole della vita sociale attraverso il linguaggio più congeniale ed immediato: la musica sotto forma di canzone.
Tanto entusiasmo e divertimento, ma anche tanta riflessione sui temi della legalità, traspaiono dalle clip realizzate dai ragazzi.

Non solo banchi di scuola, ma strade della città, prati di periferie urbane dove gli adulti del futuro hanno interpretato problematiche della sicurezza, attraverso suoni e immagini.

Originalità, semplicità, innovazione e modi tra loro molto diversi di comunicare hanno caratterizzato queste produzioni, selezionate, tra gli altri, da Marcello Balestra, direttore artistico della Warner Music Italia, all’interno di un progetto in collaborazione con la Polizia di Stato, volto alla ricerca di nuova creatività musicale nelle scuole superiori.

Genova partecipa all’evento con una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Nautico San Giorgio, che hanno presentato al concorso un brano.
Pur non risultando tra i vincitori, i ragazzi sono stati invitati al “Concerto della Legalità”, organizzato a Roma, che si terrà oggi pomeriggio, alla presenza di vari rappresentanti del mondo dello spettacolo.

Gli studenti hanno raggiunto la capitale viaggiando a bordo di un pullman con i colori d’Istituto della Questura di Genova, dopo essere arrivati ieri a Spoleto, dove alloggeranno presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato fino a domani, data del loro rientro.