Pozzi è pronto per Modena: ma da qui alla fine solo insidie - Genova 24

Pozzi è pronto per Modena: ma da qui alla fine solo insidie

nicola pozzi

Bogliasco. Giorno insolito, orario insolito, missione solita: vincere. Domani alle ore 12:30 la Sampdoria riprende il suo cammino verso i play off, sperando che un’eventuale vittoria sia accompagnata da uno stop del Varese, giusto per capire come ci si stia davvero là dentro.

Beppe Iachini dopo la rifinitura di Bogliasco si è portato in Emilia venti convocati. C’è il ritorno di Munari e c’è anche Pellè aggregato di cui si dovevano ancora valutare le condizioni. E’ molto probabile che domani il brasiliano Eder sbloccatosi con tre reti in due partite sia affiancato da Nicola Pozzi.

Il Modena che negli ultimi anni sta soffrendo la crescita e del Sassuolo e che anche quest’anno ha avuto una stagione difficile e altalenante, adesso è in uno stato di forma bestiale: il suo allenatore Bergodi ha ridato equilibri e ritmo a una squadra che per alcuni tratti della stagione sembrava addirittura potesse retrocedere.

Ora ha già ottenuto una salvezza tranquillissima (22 punti nelle ultime 10 partite), gioca un buon calcio e la serenità l’aiuta ancor di più. In queste condizioni è sempre difficile valutare: meglio squadre in forma e molto serene, o squadre pericolanti con il bisogno di punti (vedi il Varese che dovrà affrontare la Nocerina)?

Dilemma che forse si scioglierà dopo la partita, con la consapevolezza che per quanto la Sampdoria sia cresciuta e molto, il calendario non è affatto facile: domenica 6 maggio sfida play off casalinga contro la Reggina, poi contro le vespe della Juve Stabia in trasferta, partita casalinga da brividi contro il Pescara di Zeman che ha rincominciato a correre e sfida finale a Varese.