Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Piste ciclabili in Liguria, Della Bianca: “Meglio spendere risorse pubbliche per priorità cittadini”

Regione. “Durante l’ultima seduta di Giunta del 2011 – spiega Della Bianca -, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Raffaella Paita, è stato approvato un provvedimento secondo il quale la Regione Liguria ha stanziato 200 mila euro per la progettazione di tratti di piste ciclabili in provincia di Genova, Savona e La Spezia. Pur apprezzando l’iniziativa, ritengo che in momenti di profonda crisi economica, in cui si chiedono enormi sacrifici ai cittadini, sarebbe opportuno distribuire queste risorse per ciò che è davvero utile per le famiglie: come il mantenimento di acuni servizi sanitari di base”.

L’elenco del denaro assegnato dalla Regione ai comuni liguri è lungo. Si parte dai 30 mila euro destinati al comune di Cicagna, capofila con i comuni di Tribogna, Coreglia Ligure e Orero, per il completamento della ‘Ciclovia dell’Ardesia’ in Valfontanabuona. Altri 12 mila euro vanno al comune di Cogoleto per la realizzazione della pista ciclabile lungo la passeggiata a mare di levante e 78 mila ai comuni di Lavagna e Sestri Levante per la realizzazione di un percorso ciclopedonale litoraneo di levante tra i due centri. Nello spezzino la Regione Liguria ha stanziato 40 mila euro per il comune della Spezia, capofila con Porto Venere, per la realizzazione della pista ciclopedonale La Spezia-Porto Venere. Infine, 40 mila euro andranno alla Provincia di Savona per il progetto definitivo della pista ciclabile Malpasso-Finale Ligure.

“Regione Liguria ha stipulato con Trenitalia una convenzione che consente il trasporto gratuito delle biciclette a bordo dei treni regionali ove siano presenti carrozze con apposito logo raffigurante una bicicletta – dice ancora Della Bianca – e intendo sapere i costi di questa convenzione e per quante carrozze”.