Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, serie A2: la Carige Genova batte il Club Italia e si classifica ottava, giovedì il via ai playoff

Genova. E’ buona la prima di Franco Bertoli sulla panchina della Carige. La squadra genovese vince nettamente rimontando un set al Club Italia e chiude il campionato di serie A2 all’ottavo posto. Giovedì si giocherà gara 1 dei playoff contro Corigliano, alle ore 20,30 al PalaFigoi.

Il pubblico di Borzoli ringrazia Horacio Del Federico per quattro splendide annate in biancoblu e dà il benvenuto al nuovo tecnico. Applausi e striscioni anche per l’ex Michele Groppi, sceso a Genova a far visita ai suoi vecchi compagni.

Bertoli ritorna a schierare il sestetto più usato dalla Carige quest’anno con Nuti in regia, Yordanov opposto, Meszaros e Benito Ruiz schiacciatori, Pecorari ed Ainsworth centrali, Rizzo libero.

L’inizio è molto equilibrato. Genova trova subito un grande contributo da Yordanov, ma il Club Italia gioca con determinazione e limita i danni. Al primo time-out si arriva sull’8 – 6 e alla ripresa gli ospiti infilano due servizi vincenti con Paris e impattano, poi proseguono con aggressività in battuta e la Carige inizia a soffrire in ricezione e nel gioco d’attacco: 13 – 16 per il Club Italia. Gli azzurri proseguono con fluidità, trascinati da Castellani, e mantengono un buon vantaggio sino alle battute finali. Benito Ruiz riavvicina la Carige, ma il Club Italia non regala nulla e fa suo il primo set.

Nel secondo parziale Genova riparte con grande decisione in battuta e in attacco e corre sull’8 a 2. Meszaros e Benito Ruiz spalleggiano bene Yordanov, anche Pecorari ed Ainsworth vanno a segno con disinvoltura. Il tabellone segna 11 – 5. Il gioco diventa spettacolare e il pubblico di casa si infiamma. Il Club Italia esce dalla partita, commette una sequela di errori e la Carige pareggia velocemente i conti.

L’inerzia della gara nel terzo parziale pende dalla parte dei genovesi che conducono 8 – 5 alla prima sospensione. Nuti prende in mano la squadra gestendo il gioco con furbizia e il muro degli ospiti fa molta fatica a contrastare gli attaccanti biancoblu. Si va sul 13 – 7. Totire prova a scuotere i suoi, ma i genovesi sono molto motivati e allungano con Meszaros e Yordanov sempre molto efficaci. In breve i padroni di casa archiviano il set in loro favore e vanno sul 2 a 1.

Più equilibrio nel quarto set. Totire cambia la diagonale inserendo Marchiani e Vettori. Il Club Italia resta agganciato alla Carige. I locali si affidano ancora alle bordate di Yordanov per aumentare il vantaggio: 13 – 10. Tutta la squadra gioca con attenzione, Rizzo è bravo in difesa e Nuti continua a dettare molto bene i tempi della partita. Il margine cresce: 19 – 13. Nel finale la squadra di casa tiene a bada il Club Italia che si arrende e dovrà disputare il primo turno dei playout contro Reggio Emilia.

Genova, invece, parte subito nella griglia playoff contro Corigliano. Si gioca al meglio delle tre partite e chi passerà al turno successivo troverà Molfetta.

Il tabellino:
Carige Genova – Club Italia A.M. Roma 3 – 1
(Parziali: 22/25 25/11 25/16 25/18)
Carige: Nuti 1, Yordanov 25, Meszaros 17, Benito Ruiz 14, Pecorari 9, Ainsworth 9, Rizzo, Tibaldo, Manassero, Donati, Nonne ne, Polidori ne. All. Bertoli – Agosto.
Club Italia: Latelli, Castellani 14, Paris 6, De Paola 7, Valsecchi 6, Mazzone 6, Marchisio, Marchiani, Pambianchi, Fedrizzi 3, Vettori 4, Gabriele 3. All. Totire.
Arbitri: Tommaso Guerzoni e Armando Simbari.

I risultati della 30° giornata:
Energy Resources Carilo Loreto – Pallavolo Molfetta 2 – 3 (25/23 25/20 19/25 23/25 13/15)
Cassa Rurale Cantù – Caffè Aiello Corigliano 2 – 3 (23/25 24/26 25/20 25/19 11/15)
Bcc-Nep Castellana Grotte – NGM Mobile Santa Croce 3 – 1 (25/9 29/27 23/25 25/16)
Sir Safety Perugia – Edilesse Conad Reggio Emilia 3 – 1 (26/24 22/25 25/16 27/25)
Carige Genova – Club Italia A.M. Roma 3 – 1 (22/25 25/11 25/16 25/18)
CheBanca! Milano – Gherardi SVI Città di Castello 3 – 2 (15/25 25/19 25/22 22/25 15/13)
Globo Banca Pop. del Frusinate Sora – Sidigas Atripalda 3 – 1 (25/17 18/25 25/19 25/20)
Cicchetti Isernia – Crazy Diamond Segrate 3 – 0 (25/13 25/21 25/21)

La classifica finale della serie A2 stagione 2011/12:
1° Sir Safety Perugia 70
2° Bcc-Nep Castellana Grotte 65
3° Pallavolo Molfetta 63
4° Gherardi SVI Città di Castello 59
5° Globo Banca Pop. del Frusinate Sora 55
6° Crazy Diamond Segrate 54
7° CheBanca! Milano 54
8° Carige Genova 51
9° Energy Resources Carilo Loreto 47
10° NGM Mobile Santa Croce 46
11° Caffè Aiello Corigliano 37
12° Cicchetti Isernia 34
13° Club Italia A.M. Roma 32
14° Edilesse Conad Reggio Emilia 22
15° Sidigas Atripalda 17
16° Cassa Rurale Cantù 14

Nella foto (www.pallavologenova.it): Franco Bertoli all’esordio sulla panchina della Carige.