Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo femminile, serie D: Spqm Ina Assitalia, al momento sarebbe spareggio salvezza

Chiavari. La Normac Avb è matematicamente certa di rimanere in serie B2, mentre la Maurina tornerà nelle categorie regionali. Consapevoli di questi verdetti, le squadre che prendono parte alla poule retrocessione si sfidano per evitare la discesa in Prima Divisione.

Le due quinte classificate e la sesta, insieme al Tigullio Sport Team che si è ritirato prima dell’avvio del campionato, scenderanno di categoria. Le due quarte si affronteranno in uno spareggio. Al momento queste due sarebbero il Finale e la Spqm Ina Assitalia.

Le ragazze allenate da Marco Savio, nella palestra di via per Calice, si sono aggiudicate lo scontro diretto con la Nuova Oma. Un secco 3 a 0 che permette alle finalesi di salutare la scomoda compagnia delle spezzine. Nell’altro incontro, successo della Pro Recco, corsara a Savona nella palestra di via Trincee. La squadra del presidente Bruno Pedrelli aggancia a quota 8 la stessa Vbc Savona Sabazia e, avendo ancora 5 incontri da giocare, non ha nulla da temere sul piano della classifica.

Il 5° turno del girone D:
Vbc Savona Sabazia – Pro Recco Pallavolo 0 – 3 (23/25 21/25 21/25)
Legendart Volley Team Finale – Nuova Oma 3 – 0 (25/19 26/24 25/13)
ha riposato: Alassio Volley

La classifica (tra parentesi le partite giocate):
1° Alassio Volley 9 (4)
2° Pro Recco Pallavolo 8 (3)
3° Vbc Savona Sabazia 8 (5)
4° Legendart Volley Team Finale 4 (5)
5° Nuova Oma 1 (3)
Tigullio Sport Team ritirata

La prossima giornata:
sabato 14 aprile ore 21,00 Nuova Oma – Alassio Volley
sabato 14 aprile ore 18,30 Pro Recco Pallavolo – Legendart Volley Team Finale
riposa: Vbc Savona Sabazia

L’altro girone è più difficile da interpretare dato che le sei squadre hanno giocato tutte lo stesso numero di partite e le distanze sono risicate. L’Acli Santa Sabina ha compiuto un grande balzo verso la tranquillità, imponendosi per 3 a 1 in casa del Celle Varazze. La formazione guidata da Marco Levratto si trova ora in zona retrocessione diretta.

Si fa davvero dura per il Chiavari United, uscito con le ossa rotte dalla trasferta imperiese e fermo a quota 3 punti. Al contrario, molto bene il Maremola che, con un 3 a 0 frutto di due parziali equilibrati e un secondo set dominato, ha staccato in classifica la Spqm Ina Assitalia. Quest’ultima, come detto, con questa situaazione giocherebbe lo spareggio salvezza, ma i distacchi sono ancora troppo ridotti per ipotizzare i responsi di fine stagione.

Ecco quanto è accaduto nella 5° giornata del girone E:
Maremola Volley – Spqm Ina Assitalia 3 – 0 (28/26 25/12 28/26)
Celle Varazze Volley – Acli Santa Sabina 1 – 3 (24/26 25/19 23/25 15/25)
Maurina Volley – Chiavari United 3 – 0 (25/17 25/21 25/20)

La graduatoria:
1° Acli Santa Sabina 11
2° Maremola Volley 10
3° Maurina Volley 8
4° Spqm Ina Assitalia 7
5° Celle Varazze Volley 6
6° Chiavari United 3

Gli incontri del 6° turno si giocheranno tutti nella stessa serata:
sabato 14 aprile ore 20,30 Acli Santa Sabina – Maremola Volley
sabato 14 aprile ore 20,45 Spqm Ina Assitalia – Maurina Volley
sabato 14 aprile ore 21,00 Chiavari United – Celle Varazze Volley