Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La minorenne scomparsa a Genova sta bene, i genitori: “Karelyn è tornata a casa, grazie a tutti”

Più informazioni su

Genova. La storia della giovane Karelyn si è conclusa al meglio. Ieri, intorno alle 12, i genitori hanno ricevuto una chiamata della 17enne da piazza Portello e l’hanno subito raggiunta. Dopo una una lunga chiacchierata serena con la mamma, tutta la famiglia si è recata in Questura.

“Ci accolti il signor Boldrini dell’Ufficio minori per accertare e chiudere il fascicolo. Lui ed il suo collega Repetto ci sono sempre stati molto vicini durante tutto questo calvario e per questo siamo grati a loro e quindi alla polizia di stato della quale sono rappresentanti”, dichiarano i genitori.

“Ringraziamo inoltre gli agenti del 113 che sono intervenute nelle indagini con professionalità, cortesia e determinazione. Troppo spesso si denigra il lavoro di persone competenti che mettono al servizio del cittadino la loro vita”. Nel pomeriggio Karelyn ha varcato la soglia di casa abbracciata dai fratelli che non vedevano l’ora del suo rientro.

“Ringraziamo tutti Voi mass-media per l’informazione dell’accaduto e l’appello da noi lanciato, questi hanno pressato le persone che la ospitavano in quanto si rendevano conto della responsabilità alle quali andavano incontro, ma è stata soprattutto Lei a fare quella telefonata tanto liberatoria a conclusione di una brutta storia che speriamo sia finita – concludono i genitori – Un grazie anche ai genovesi italiani e non solo, che ci hanno confortato e sostenuto”.