Immigrazione, Rambaudi: “Cittadinanza onoraria ai bambini nati in Liguria”

Liguria. Cittadinanza onoraria ai bambini nati in Liguria figli di immigrati. Lo ha proposto questa mattina a margine della Giunta regionale l’assessore alle politiche sociali Lorena Rambaudi dopo l’approvazione del consiglio comunale savonese di un regolamento sulla cittadinanza onoraria che prevede all’art.10 il riconoscimento per i bambini come proposto dal sindaco di Savona, Federico Berruti.

“Visto che la legge non permette di riconoscere giuridicamente la cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia – ha spiegato Rambaudi – in attesa di un cambio legislativo mi auguro che tutti i Comuni liguri possano aderire a questo appello, frutto di civiltà e anche segnale culturale e politico importante”.

L’iniziativa dell’assessore alle politiche sociali della Regione Liguria nasce anche dalla presa di posizione del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano che ha definito follia negare un’aspirazione sacrosanta a chi è nato in Italia. Secondo Rambaudi “oltre che un atto di giustizia il riconoscimento della cittadinanza onoraria rappresenta una speranza rispetto all’invecchiamento demografico del nostro territorio”.