Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Zero Plastica per Libera: un Rap contro le mafie

Genova. Martedì 24 Aprile alle ore 18, presso i locali di “In scia stradda” -‘basso’ di Vico Mele 14 rosso, si terrà un aperitivo per la presentazione del nuovo video degli Zero Plastica, nato dalla collaborazione con l’Associazione libera di Don Luigi Ciotti e dedicato alle vittime delle mafie.

La canzone “La pedata di Dio” trae ispirazione dal documentario del regista Tommaso D’Elia per Arcoiris.tv, in cui Don Ciotti invoca questo gesto divino per scuotere le coscienze “ad andare oltre”.

Ancora una volta, le rime lapidarie di Dj Nio, Lure e il tunisino G.O.Man fotografano la realtà: “La ballata dell’immunità in piazza \ la banda a Roma allarga l’ombra alla “padania” \ andrangheTAV \ l’acqua \ le slot, l’azzardo di Stato \ EquItalia-usura \ omertà come un cappio”.

Dopo il successo della manifestazione oceanica nella diciasettesima Giornata della Memoria e dell’Impegno il 17 Marzo scorso, che ha portato nel capoluogo ligure oltre centomila persone, è stato proprio il presidio genovese di Libera “Francesca Morvillo” a chiedere agli Zero Plastica di realizzare un brano che potesse servire da inno simbolico alla lotta contro le mafie.

“Dopo lo scioglimento dei comuni di Vallecrosia e Bordighera per infiltrazioni mafiose, eravamo alla ricerca di artisti liguri che fossero in grado di far arrivare un messaggio ben chiaro ai giovani -spiega Stefania Bettiol, educatrice e attivista della rete di Don Luigi Ciotti – abbiamo scelto Zero Plastica perchè sono una delle realtà musicali più importanti e rappresentano la Liguria anche all’estero. E loro sono riusciti ad interpretare le nostre idee alla perfezione”.

Il nuovo brano di Zero Plastica, “La pedata di Dio”, sarà scaricabile gratuitamente dal sito del gruppo, www.zero-plastica.com. Mentre il VIDEO sarà visibile da mercoledì al link: http://www.youtube.com/watch?v=B9IbEuG6baM