Cronaca

Genova, si vanta di un furto con la moglie: coppia di ladri albanesi incastrata da un’intercettazione

Genova. Stava vantandosi con la moglie per un furto commesso, ma questo errore gli è costato caro e ha consentito alle forze dell’ordine di incastrare i due malviventi grazie ad una intercettazione ambientale. E’ stata questa ignara ‘confessione’ intercettata, infatti, che ha permesso agli investigatori di risalire a due albanesi entrambi raggiunti da un ordine di custodia cautelare per furto con scasso.

L’ordinanza è stata emessa nei giorni scorsi dal gip di Genova Massimo Cusatti, ma i fatti risalgono a marzo 2011. Secondo quanto ricostruito, i due erano sottoposti a intercettazioni telefoniche e ambientali perché sospettati di essere autori di numerosi colpi in appartamenti.

Alcuni mesi fa, uno dei due albanesi era passato proprio sotto uno degli edifici ‘visitati’ e in auto si sarebbe vantato con la moglie: “Vedi quella casa a secondo piano? E’ dove ho fatto un furto tempo fa”. Intercettato. Scoperto. Arrestato.

Più informazioni