Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Sel: “Le biblioteche diventino luoghi sociali gratuiti”

Genova. Il responsabile nazionale Cultura di Sel Claudio Fava, ieri a Genova all’incontro ‘Caro sindaco parliamo di biblioteche’ insieme al candidato sindaco del centrosinistra Marco Doria, ha lanciato una nuova idea.”Le biblioteche genovesi diventino luoghi sociali gratuiti, sempre aperti, dove consultare internet, accogliere gli immigrati, compilare un curriculum vitae, condividere creatività, ricevere informazioni turistiche e tanti altri servizi extra librari”.

“Le biblioteche in tempo di crisi hanno un grande ruolo culturale e sociale – ha detto Doria – sono uno strumento per valorizzare la dignità della persona. Non accetto l’alternativa: o biblioteche o servizi sociali, sono entrambi servizi essenziali in tempo di crisi, non accetterò mai la contrapposizione che talvolta viene fatta tra cultura e assistenza sociale o manutenzione delle strade. “Le biblioteche devono essere luoghi sociali – ha invitato Fava – devono essere altro rispetto ad oggi, luoghi aperti, capaci di riempirsi di gente di ogni cultura per la fruizione gratuita di numerosi altri servizi oltre i libri, utili all’individuo e soprattutto alla comunità”.