Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Mauro Berruto ricorda Bovolenta: “Tragedia incredibile”

Più informazioni su

Genova. A una settimana dalla morte dell’ex nazionale di volley Bovolenta, morte che ha commosso lo sport italiano, Berruto ha voluto ricordare il giocatore: “Ci sono poche parole per una tragedia incredibile come quella di Bovolenta. Ci siamo incontrati da avversari moltissime volte anche se non l’ho mai allenato. Da questa tragedia è emerso ancora una volta che la pallavolo è una grande famiglia, un mondo non tanto grande e questo ha i suoi vantaggi”.

Così l’allenatore della nazionale di Pallavolo Mauro Berruto ha ricordato il giocatore scomparso a margine di un incontro organizzato dalla federazione a Genova. “Ero ai funerali giovedì – ha aggiunto – e credo che ci fosse tutto il mondo della pallavolo, compresi quelli che non c’erano fisicamente. Non consola granché, perché abbiamo perso un ragazzo di 37 anni e la sua famiglia è rimasta senza di lui. Ma il messaggio è che chi fa parte di questa famiglia e di questo mondo può essere orgoglioso”.

Berruto ha accennato ai prossimi impegni della Nazionale in Bulgaria e a Verona per conquistare il pass per le Olimpiadi di Londra: “il processo di costruzione della squadra è solo all’inizio ma l’obiettivo è importante”.