Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, maltempo: gli interventi di messa in sicurezza in via Fereggiano

Genova. A quasi sei mesi dalla terribile alluvione del 4 novembre scorso, nelle zone di via Fereggiano è scattato di nuovo l’allarme. Le piogge di ieri hanno occluso la condotta fognaria sottostante la via e hanno causato la fuoriuscita di acqua sulla strada. Le operazioni di disostruzione sono ancora in corso e, presumibilmente, termineranno nella giornata di sabato 14 aprile.

Lo rende noto oggi il Comune di Genova. “Rispetto alla tracimazione del rio Portazza, in corrispondenza della tombinatura sotto il parcheggio situato sulla sponda destra del Fereggiano – si legge nella nota – l’impresa che si occupa dei lavori di somma urgenza per ripristinare la tombinatura stessa presidierà la zona ed eseguirà opere atte ad evitare l’allagamento dei fondi”.

Inoltre, poiché il bollettino meteo-idrologico di Arpal prevede per la mattinata del venerdì 13 aprile la possibilità di piovaschi o rovesci sparsi di debole o localmente moderata intensità, la Polizia Municipale presidierà la zona per allertare tempestivamente Amiu, Mediterranea delle Acque e il servizio di reperibilità municipale, qualora si rendesse necessario.

Il Comune ricorda inoltre che, “a seguito dell’alluvione del 4 novembre scorso, sono stati eseguiti interventi di somma urgenza per la messa in sicurezza dell’area di via Fereggiano sul lato del torrente. È stato completato, a cura del Comune, il rifacimento delle caditoie, utilizzando il manufatto esistente al di sotto del marciapiede. Si è intervenuti sui parapetti e sui marciapiedi divelti, sul materiale che si era accumulato nell’alveo principale e nei suoi affluenti e sui movimenti franosi”.

Ecco il dettaglio:
– ripristino del parapetto, sottomurazione della sponda destra del torrente Fereggiano e rifacimento del marciapiede lungo via Fereggiano per un importo di 510.000 euro – lavori ultimati
– ripristino dei marciapiedi di via Feregiano 2c per un importo di 40.000 euro – lavori ultimati
– sgombero del materiale sovralluvionale nel tratto coperto di via Monticelli, per un importo di 190.000 euro – avanzamento dei lavori al 90%
– pulizia della tombinatura del rio Portazza presso via Daneo/via Donati per un importo di 50.000 euro – avanzamento dei lavori al 20%
– tratto finale di via della Mimosa – via Fereggiano per un importo di 257.000 euro – avanzamento dei lavori al 30%
– via Molinetto per un importo di 100.000 euro – lavori conclusi
– via della Portazza civ.45 per un importo di 56.000 euro – lavori conclusi
– movimento franoso dell’area ex – Brignoline: in tale ambito è stato appaltato un primo lotto di lavori per un importo di 300.000 euro pressoché completati e nei prossimi giorni verrà consegnato il secondo lotto di lavori per un importo di circa 800.000 euro
– il costo complessivo degli interventi è di circa 2.300.000 euro.

IREN-Mediterranea delle Acque ha provveduto al rifacimento delle condutture lungo il Fereggiano, per un importo di circa 2,3 milioni di euro. I lavori si concluderanno nei prossimi mesi.

Parallelamente, l’8 marzo scorso, la giunta ha approvato l’acquisizione bonaria del manufatto presente sulla sponda sinistra del torrente Fereggiano, cui farà seguito il relativo atto di acquisto e la successiva demolizione.
Per quanto riguarda l’attività artigianale situata sulla sponda destra, sono in corso verifiche per la delocalizzazione dell’attività in altri locali”.