Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, lavoratori Asp Brignole: Bruno (Prc) presenta interrogazione

Genova. I lavoratori dell’Istituto Brignole occupano dal 27 marzo i locali dell’amministrazione all’interno dell’albergo dei poveri in segno di protesta contro le politiche della Regione Liguria in materia di assistenza sanitaria e socio-assistenziale, in particolare contro la decisione, presa unilateralmente, di non mantenere il contratto attualmente in essere per i lavoratori, e privatizzare, attraverso gara da realizzarsi entro l’estate, il 49% dell’azienda; considerato che sono coinvolti 400 anziani, 300 dipendenti, 700 famiglie; tenuto conto che per l’Azienda Brignole la Regione ha formulato in pochi anni ben 5 piani di risanamento, miseramente falliti con un costo insopportabile per la collettività. Ritenuto inopportuno decapitare l’unico polo pubblico di assistenza agli anziani rimasto; interroga la S.V. per conoscere, anche con l’ausilio dei rappresentanti del Comune di Genova nel consiglio di Amministrazione:

A quanto ammonti effettivamente in totale il deficit dell’azienda ? Quanto ha pagato e/o quanto deve ancora l’Università al Brignole per l’uso della sede storica (l’Albergo dei Poveri)? Dove siano finiti i milioni di euro che dovevano essere investiti in residenzialità? Come e per quanto sono stati pattuiti gli affitti dei terreni di corso Dogali /corso Firenze), in uso al Comune di Genova? E dove sono finiti quegli introiti? Come procede la vendita del patrimonio pubblico (stimato svariati milioni di euro) che doveva ripianare il deficit di Asp.?.

Antonio Bruno, capogruppo PRC Comune di Genova