Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, dopo lite chiama 113 fingendo ansia per i genitori: denunciata 40enne genovese

Più informazioni su

Genova. Una puerile ripicca ha messo in moto una volante della Polizia nel quartiere di Rivarolo. Una quarantenne genovese, dopo aver litigato al telefono con i genitori anziani, chiama il 113 e dice che non li sente da un pò di tempo ed è preoccupata per la loro salute.

Nessuna disgrazia o suicidio per il padre e la madre della donna, sgomenti davanti all’uscio di casa, quando i poliziotti di una volante della Questura hanno suonato al loro campanello, assieme alla figlia, che, fino alla fine, ha sostenuto la farsa. Gli agenti capendo l’equivoco, hanno chiesto ai due anziani signori da quanto tempo non sentissero la figlia, venendo a sapere che i tre familiari si erano contattati al telefono poco prima, litigando per motivi economici.

Niente scuse da parte della quarantenne sbugiardata, che per nulla pentita della commedia messa in atto, e anzi soddisfatta della riuscita dell’opera, ha ammonito i genitori a non buttarle mai più giù la cornetta del telefono. Per lei una denuncia penale per procurato allarme.