Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni Genova, Vinai firma la petizione per modificare la legislazione sulle sale da gioco

Genova. Questa mattina il candidato sindaco Pierluigi Vinai ha firmato la Petizione popolare per la regolamentazione delle sale da gioco e le sale scommesse.

Considerato che nella relazione annuale della Commissione antimafia del 2011 sul gioco d’azzardo si legge che “il gioco d’azzardo per i numerosi introiti che assicura, a fronte dei rischi giudiziari relativamente contenuti, è diventato la nuova frontiera della criminalità di stampo mafioso.” La petizione richiede un provvedimento legislativo atto a tutelare i minori e le categorie sociali più deboli in modo da garantire un accesso al gioco responsabile evitando fenomeni di dipendenza. Vieterebbe altresì la propaganda pubblicitaria del gioco d’azzardo e prevederebbe misure cautelari atte a dissuadere le persone.

Vinai:”Nel mio programma al primo punto ho messo la famiglia e secondariamente la tutela delle fasce più vulnerabili. Era quindi naturale la mia adesione a questa campagna. Troppe famiglie, ogni giorno, vengono messe in difficoltà economica a causa di qualche membro del nucleo famigliare che ‘vittima’ del gioco sperpera i soldi in sale da gioco, slot machine o altre forme di gioco d’azzardo. La legge sino ad adesso non ha saputo garantire la tutela delle persone in questo settore e anzi ha permesso il proliferare di sale da gioco e di ingannevoli pubblicità, attraendo i giovanissimi, con la chimera di facili guadagni e ultimamente anche gli anziani che sono depauperati e vedono le pensioni sempre più ‘leggere’. Credo sia nostro dovere impedire che queste persone finiscano nella dipendenza che possono dare questo tipo di ‘giochi’ e che spesso portano nel baratro non solo gli stessi, ma anche gli altri membri del nucleo famigliare.”