Politica

Elezioni Genova, Vaccarezza risponde a Salvini: “Per noi Genova è un bel posto, per loro un Belsito”

Genova. “Ghe vêu un bello muru pe di ste cöse”. Il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, delegato dal candidato sindaco Pierluigi Vinai a presenziare in sua vece a un incontro genovese sul turismo, risponde alle forti critiche mosse dall’europarlamentare leghista Matteo Salvini al candidato sindaco Vinai, che ha dichiarato. “Votare Pdl sarebbe una follia per un genovese. Chi vota Vinai vota per il governo Monti e per uno stato ladro che sta massacrando comuni e cittadini”, ha dichiarato Salvini.

La risposta di Vaccarezza non si fa attendere. “Salvini viene dalla Padania e forse non capisce il genovese, ma ghe vêu un bello muru pe di ste cöse – dichiara – Si dimentica che Genova per noi è un bel posto, mentre per loro un Belsito. Prima di parlare, quindi, dovrebbero pensare a ciò che hanno fatto”.

“Noi non speculiamo su nessuno perché abbiamo una grande forza, ovvero un sindaco con cuore, cervello, intelligenza, storia, dignità, un sindaco che non sarà comandato da nessuno – prosegue Vaccarezza – quando vedete Pierluigi Vinai per strada, infatti, non vedete i fili dietro perché nessuno li può tirare. Sarà solo il sindaco dei genovesi e sul fatto che ci siano alcuni partiti dietro che lo appoggiano, crediamo in questo progetto politico, l’unico sul tavolo in questo momento. Spero che tanti elettori della Lega se ne accorgano e votino la vera rivoluzione, non la restaurazione che a Genova non rappresenta più nulla”.