Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni Genova, Musso su sistema di potere: “Il silenzio è Doria”

Genova. “L’intreccio di potere di cui Marco Doria è espressione è sotto gli occhi di tutti”. Continua la polemica a distanza tra Enrico Musso, candidato sindaco del terzo Polo, e lo sfidante del centrosinistra Marco Doria sul sistema di potere da scardinare, un tema che si preannuncia caldo non solo in questa campagna elettorale.

“Si dipinge come “il nuovo” – scrive Musso in riferimento al collega professore – ma è un’altra delle facce del vecchio che calca le scene della politica locale da oltre vent’anni, pur avendo cambiato casacca nel tempo”.

E poi l’affondo: “L’inchiesta sul rapporto tra fondazioni controllate dal Comune e alcune cooperative è stata appena aperta dalla Procura di Genova, ed ecco che nelle liste di Doria troviamo i referenti delle cooperative. Si viene a sapere che Marco Doria siede nel Consiglio generale della Compagnia di San Paolo, dove percepisce lauti gettoni di presenza, e non viene detto di quanto godrebbe esattamente. E’ ora di dire basta alle reticenze e alle ipocrisie, da parte di tutti. A Genova esiste un sistema che nessun candidato sorretto da Pd e soci può essere in grado di cambiare, ed i silenzi di Doria sulle vicende che lo riguardano personalmente sono eloquenti. Se ci si volesse ironizzare sopra, si potrebbe dire che a Genova, il silenzio… è Doria.”