Delirio Bogliasco, la Samp fa il carico di entusiasmo. Contro il Bari mezza squadra in forse - Genova 24

Delirio Bogliasco, la Samp fa il carico di entusiasmo. Contro il Bari mezza squadra in forse

IMG 3013

Genova. Non esiste un tifoso blucerchiato che non abbia ricominciato a credere nella Serie A. La classifica vede la Sampdoria ancora costretta a rincorrere le avversarie ma il margine è ormai ridotto all’osso: Varese e Padova sono distanti solo un punto.

A Bogliasco si respira aria di impresa, non fa paura neanche il lungo elenco di indisponibili per la gara di sabato con il Bari. Sicuri assenti sul verde del Ferraris i vari Romero, Semioli, Padalino, Berardi (trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra) e Munari (squalificato); ancora da valutare invece le condizioni di Pozzi, Pellè, Castellini e Gastaldello.

Mezza squadra in dubbio ma mai come ora regnano fiducia, entusiasmo e ottimismo. Merito delle ultime uscite in campionato, di una classifica che si è fatta via via sempre più rassicurante e del ritrovato feeling tra tifosi e società.
A onor del vero, i supporter blucerchiati hanno sempre sostenuto Gastaldello e compagni. Lo hanno fatto con la squadra destinata in B, lo hanno fatto quando la risalita in Serie A sembrava solo un miraggio e ovviamente lo fanno ora che le cose girano per il verso giusto.

Di ieri la grande festa al Mugnaini. Tante le famiglie accorse a Bogliasco e che hanno quindi risposto all’invito della società. Società che ha dato l’ordine di aprire i cancelli, un gesto che ha consentito a centinaia di bambini di buttarsi tra le braccia dei giocatori.

Fotografe, autografi, abbracci e tanti sorrisi. Clima sereno e disteso, una giornata così se la sono meritata tutti, giocatori e tifosi.

Sempre di ieri la sfida tra la prima squadra e gli Allievi Nazionali. È finita 7-0 a favore degli Iachini boys: doppiette per Bertani e Icardi (di lui si sentirà tanto parlare), Munari, Piana e Juan Antonio.

Sabato bisognerà buttarla dentro contro il Bari, i 3 punti servono come il pane. E chissà che non sia finalmente arrivata l’ora del sorpasso sulle contendenti alla zona play-off. I precedenti contro i galletti pugliesi inducono a pensare positivo. In 19 partite casalinghe con il Bari, la Samp è caduta solo in un’occasione: era il 1948, uno 0-1 firmato da Tontodonati. L’ultima sfida risale al 5 dicembre del 2010, un 3-0 senza storie griffato da Pazzini (doppietta) e Guberti.

Più informazioni